Società Civile e Cultura per la Legalità

Società Civile e Cultura della Legalità

Successo per la quinta edizione dell’incontro su “Società civile e cultura per la legalità” tenutosi nell’incantevole scenario del Museo d’Arte sacra di Rogliano, sabato 28 maggio alle 18:00. Un incontro con la partecipazione di personaggi illustri distintisi per la lotta alla criminalità. Il premio per la legalità dedicato alle vittime della mafia verrà consegnato al Generale Nicola Raggetti, Comandante Racis del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, al Generale Pasquale Lavacca, Capo del 3° Reparto Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, al Colonnello Pasquale Angelosanto, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria. Saranno premiati, inoltre, Maurizio Calvino, Capo della squadra mobile di Palermo, Giovanni Giudice, capo squadra mobile di Caltanissetta, Alfredo Anzalone, Questore di Cosenza, il Colonnello Alessandro Primavera, Comandante della Guardia di Finanza di Cosenza, David Lane, giornalista, corrispondente dell’Economist, Giuseppe Muffoletto, Sindaco di Gratteri (Pa) e Gianfranco Bonofiglio, giornalista, scrittore e responsabile centro studi regionale sull’illegalità.

Nell’ambito della manifestazione è stato consegnato anche il Premio “Rogliano Nostra” a Ferruccio Martucci, vicequestore aggiunto Polizia di Stato, Carmine Desiderato, assistente Polizia di Stato, Questura di Cosenza, Gioioso Dora, assistente Polizia di Stato, Questura di Palermo, Vincenzo Fuoco, agente scelto, questura di Palermo, Don Enzo Gabriele, Andrea Camdiano, Maresciallo del 1° reggimento bersaglieri, Cosenza e Gabriele Aiello, carabiniere scelto, Comando Roma.

Leave a Reply

Your email address will not be published.