Gianni Pittella e la Paolo di Tarso parlano di Lavoro, Europa e Mediterraneo

Gianni Pittella - Vicepresidente Vicario Parlamento Europeo

Si è svolto a Roma nelle mura bimillenarie che accolgono la Chiesa delle Celebrazioni Ufficiali della Repubblica Italiana l’incontro tra Gianni Pittella Vicepresidente Vicario del Parlamento Europeo e la “Paolo di Tarso”, la Fondazione più connettiva d’Italia, esperta in Gestione della Conoscenza.

L’incontro si è tenuto all’interno della Sala dei Certosini alla vigilia delle Celebrazioni per i 450 anni dall’istituzione della Basilica sorta su impulso del sacerdote siciliano Antonio Lo Duca amico del grande Michelangelo che, se pur in età avanzata, ebbe tutto il tempo di trasformare i ruderi delle Terme di Diocleziano, persecutore cristiano, nella Chiesa della Vergine degli Angeli e dei Martiri. Luogo d’incontro tra popoli, culture e religioni che nell’ottobre 2002 è diventata “Città della Pace” facendosi accoglienza dei cittadini del mondo attenti alle grandi tematiche della Fede, dell’Arte e della Scienza.

Gianni Pittella Vicepresidente Vicario del Parlamento Europeo e la Fondazione “Paolo di Tarso” hanno parlato del valore dell’intelligenza connettiva e di Internet, individuando nella “rete” lo strumento perfettamente funzionale alla promozione mirata, a vantaggio del mondo che lavora e produce e, insieme, portatrice di una formidabile potenza connettiva e relazionale capace di sviluppare nuove economie e lavoro. Valore, quest’ultimo, molto caro alla Chiesa cattolica che da tempo sta sollecitando la connettività nella direzione di una comunicazione che non prescinda dal valore etico a tutela della Verità e della Persona.

All’interno di questo solco sono stati seminati gli sforzi compiuti sino ad oggi dagli esperti della Fondazione “Paolo di Tarso” che hanno mostrato al Vice Presidente Vicario Gianni Pittella alcuni importanti strumenti nel settore della comunicazione etica e del lavoro nei settori Turismo, Agroalimentare e dei contenuti digitali per la promozione del Valore Italia.

Per quanto riguarda la comunicazione  la “Paolo di Tarso” ha mostrato la mission del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA (www.comunicareitalia.it) con un taglio esclusivamente mirato al trend positivo a sostegno delle Aziende italiane.

Nel settore Turismo e Agroalimentare gli esperti della Paolo di Tarso hanno mostrato le Piattaforme di promo commercializzazione poste recentemente on line per le quali è stato scelto il Brand ITALIA EXCELSA. Per il settore Turismo è stata presentata la Piattaforma di Booking Hotel esclusivamente Italia www.italiaexcelsa.com. Per il settore Agroalimentare il primo Store per la promozione del settore Food and Beverage www.italiaexcelsastore.it e per il settore dedicato ai Prodotti della Dieta Mediterranea la Prima Master Brand Etica di Promo Commercializzazione del Cibo sano 100% ITALIA www.dispensasimplymed.it

Per quanto riguarda i contenuti digitali a supporto della promozione del Valore Italia la “Fondazione “Paolo di Tarso” ha colto l’occasione per inaugurare alla presenza dell’alto rappresentante del Parlamento Europeo la prima Banca digitale dell’Immagine d’Italia: digITALIA (www.digitaliabank.it) grazie alla quale gli utenti del mondo potranno visitare gratuitamente l’Italia on line e apprezzarne la bellezza paesaggistica, culturale e ambientale, anche in formato Virtual 360° e Orbicolare.

Il lavoro della Fondazione – ha dichiarato il Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo Gianni Pittellaha colmato un vuoto strategico nell’importante settore delle nuove economie di rete e questo imponente lavoro dimostra che non tutto è perduto. E’ la prova che donne e uomini di buona volontà determinati verso una svolta, possono farcela.
Le modificazioni che ha subito la società europea, e quindi anche l’Italia – ha affermato il Vicepresidente Gianni Pittella –  mettono al centro i lavoratori della conoscenza, nel senso che accanto alla produzione c‘è bisogno di chi realizza dei servizi e i servizi li realizzano i  lavoratori della conoscenza. E non c’è nessuna strada che ci porta allo sviluppo e a vincere nella competizione globale se non c’è una grande politica per la formazione, l’istruzione, la ricerca e le nuove tecnologie.
Questo è il punto fondamentale:  Reti  fisiche insieme a Reti immateriali.
Su questo crinale devono muoversi le Regioni, deve muoversi il Governo Italiano, su questo crinale io credo debba muoversi l’Unione Europea, potenziando i suoi finanziamenti su questi punti e su questi obiettivi.
L’Europa ha una sola strada per vincere la competizione, che non è la strada dell’auto protezione, ma è la strada di essere migliori degli altri. E per essere migliori degli altri bisogna essere bravi, competenti e  bisogna arrivare prima degli altri. E questo si fa con l’intelligenza.  Quindi, la carta vincente, è puntare sulla nostra intelligenza”.

la Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma - Chiesa dello Stato - luogo dell'incontro tra Gianni Pittella Vicepresidente Vicario del Parlamento Europeo e la Fondazione "Paolo di Tarso"

All’incontro con il Vice Presidente Vicario del Parlamento Europeo Gianni Pittella hanno partecipato Mons. Renzo Giuliano Parroco della Chiesa dello Stato che ha evidenziato l’importanza di una politica attenta e rivolta a progetti che sappiano creare sinergie professionali tra i giovani dell’Europa e del mediterraneo.

Giovanni Carlo Gallo che ha evidenziato la possibilità (subito accolta dal Vice Presidente Vicario del parlamento Europeo Gianni Pittella) di rendere immediatamente disponibili tutti gli strumenti della “Paolo di Tarso” ai giovani che potrebbero avere a loro disposizione una base consistente e strumenti già operativi su cui sviluppare progetti tra Europa e Mediterraneo, immediatamente capaci di offrire opportunità lavorative e di condivisione programmatica e progettuale;

Presenti inoltre Eleonora Cafiero responsabile funzionale dei sistemi di connettività della Fondazione “Paolo di Tarso”e Fabio Gallo curatore dei rapporti istituzionali della Fondazione che si è dichiarato molto soddisfatto per l’estrema concretezza dell’incontro che offrirà ai giovani il sostegno del Parlamento Europeo e l’incisività del un orizzonte di competitività, lavoro, condivisione e pace.

Leggi anche su:
AISE – Agenzia Internazionale Stampa Estero

NOA – Agjencia Kombetare e Lajmeve

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.