Programma Alimentare Mondiale – Giorgio Napolitano assente solo per momento cruciale

Giorgio Napolitano

”Avrei voluto intervenire di persona a questa cerimonia di apertura della sessione autunnale del Consiglio Esecutivo del Programma Alimentare Mondiale, che celebra il cinquantesimo anniversario quale Agenzia indipendente. Ma conto che comprenderete come la delicatissima e cruciale crisi di governo apertasi in Italia mi impegni in modo tale da impedirmi di essere questa mattina con voi”. E’ quanto si legge nel messaggio che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha inviato alla signora Josette Sheeran, direttore esecutivo del Programma Alimentare Mondiale.

AL VIA CONSULTAZIONI DI MONTI.

Nel frattempo, sono iniziate con la rappresentanza parlamentare delle minoranze linguistiche della Val D’Aosta il ciclo di consultazioni del presidente del Consiglio incaricato Mario Monti con i vari gruppi parlamentari.

Le consultazioni politiche proseguiranno per tutta la giornata e si concluderanno domani in mattinata con i gruppi del Pd e del Pdl. Nel pomeriggio Monti sentira’ le parti sociali.

L’agenda delle consultazioni prevede per questa mattina alle 10,20 la rappresentanza parlamentare delle minoranze linguistiche della Valle D’Aosta; seguita dalla Sud-Tiroler VolksPartei e quindi dalla Unione Valdotaine. Alle 11,00 e’ la volta di Fare Italia per la costituente popolare (gruppo misto della Camera); alle 11,15 i Liberal democratici-Maie (gruppo misto della Camera); 11,30 Repubblicani-azionisti (gruppo misto della Camera); 11,45 Noi per il partito del Sud – Lega Sud Ausonia (grande Sud) (Gruppo misto Camera); 12,00 rappresentanza parlamentare Socialista nell’ambito del gruppo Udc-Svp-Aut (gruppo al Senato); 12,15 Forza del Sud; 12,30 Popolo e Territorio (Noi Sud-Liberta’ e Autonomia, Popolari d’Italia Domani-Pid, Movimento di responsabilita’ nazionale-mrn, Azione Popolare, Alleanza di centro-adc, la discussione) (gruppo alla Camera); 12,45 Coesione nazionale-Io Sud-Forza del Sud (gruppo al Senato); 13,00 Liberali per l’Italia-Pli (gruppo Camera); 16,30 Italia dei Valori; 17,15 Lega Nord Padania; 18 Terzo Polo, con la rappresentanza Udc, Svp e Autonomie (gruppo al Senato) Udc per il terzo Polo (gruppo alla Camera), Gruppo parlamentare per il Terzo Polo (Api-Fli) (gruppo al Senato), Fli per il Terzo Polo (gruppo Camera), Alleanza per l’Italia (gruppo misto Camera), Mpa-Movimento per le autonomie-Alleati per il Sud.

Le consultazioni riprenderanno martedi’ 15 novembre con il gruppo parlamentare del Partito Democratico e alle 11,00 si concluderanno con il Popolo delle Liberta’. Nel pomeriggio sara’ la volta delle parti sociali.

FINI, ENTRO VENERDI’ MONTI AVRA’ FIDUCIA CAMERA E SENATO.

”Credo che entro venerdi’ il nuovo governo Monti avra’ ricevuto la fiducia in entrambi i rami del Parlamento”. E’ la previsione del Presidente della Camera, Gianfranco Fini, intervenuto a Gr Parlamento.

MARCEGAGLIA, PENSARE AL BENE DEL PAESE.

Si prospetta ”difficile” il compito di Mario Draghi di tenere insieme in Parlamento forze politiche diverse come Pd e Pdl per questo ”bisogna che i partiti pensino al bene del Paese e abbassino i toni”. E’ l’appello che la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha lanciato da Milano mentre il premier incaricato Mario Monti sta effettuando il suo giro di consultazioni.

Secondo la presidente di Confindustria ”situazioni in cui alcuni si vogliono vendicare non vanno assolutamente bene”, ora piu’ che mai e’ necessario che ”i toni si abbassino.

Basta con i trionfalismi da una parte e con atteggiamenti dell’altro tipo dall’altra. La priorita’ – ha insistito ancora Marcegaglia – e’ quella di mettere da parte ogni faziosita’ per ”lavorare seriamente con grande senso di responsabilita’ da parte dei partiti e delle forze sociali”.

Infine, un messaggio all’insegna dell’ottimismo: ”Ce la possiamo fare, ma dobbiamo tutti lavorare avendo come unico obiettivo il bene del paese”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.