14.4 C
Rome
martedì, Ottobre 20, 2020

Esito incontro Napolitano, Monti, Fornero

Must read

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

Sergio Mattarella al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Ufficio Stampa del Quirinale/ Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla giornata inaugurale della seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si...

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano
Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

E’ durato circa cinquanta minuti l’incontro tra il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il presidente del consiglio, Mario Monti, e il ministro del Lavoro Elsa Fornero. In un comunicato della Presidenza della Repubblica si legge: “Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricevuto nel pomeriggio al Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti, con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Elsa Fornero, e il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Antonio Catricala'”. E’ iniziato nella sede del ministero del Lavoro di Via Flavia l’incontro tra la titolare del dicastero Elsa Fornero e i segretari generali di Cgil, Cisl e Ugl, Susanna Camusso, Raffaele Bonanni e Giovanni Centrella sulla riforma del mercato del lavoro. Al ministero e’ atteso l’arrivo del leader della Uil Luigi Angeletti. Tra Cgil, Cisl e Uil ci sono “piu’ accordi che disaccordi”. E’ quanto ha sottolineato il leader della Cisl, Raffaele Bonanni, ospite del Tg3, rispondendo a una domanda sul motivo per cui non sia stato prodotto un documento condiviso sull’articolo 18. “Non c’e’ solo l’articolo 18 – ha osservato Bonanni – stiamo discutendo e anche bene tra di noi e abbiamo affinato delle proposte che metteremo in campo. Credo che ci siano piu’ accordi che disaccordi tra di noi”. “Stiamo discutendo della tipologia dei rapporti di lavoro, ci sono avanzamenti importanti con il governo”, ha aggiunto Bonanni. Per il leader della Cisl i problemi “riguardano la flessibilita’ malate”. Bonanni si e’ detto “ottimista perche’ anche nell’ambiente politico c’e’ abbastanza volonta’ e ottimismo. Dobbiamo darci una mano tra di noi – ha osservato – diversamente abbandoniamo agli estremismi una partita delicata, chiusa la quale dobbiamo chiedere un patto per la crescita”.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

Sergio Mattarella al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Ufficio Stampa del Quirinale/ Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla giornata inaugurale della seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si...

Proroga Stato Emergenza. Speranza: resistere 8 mesi

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha confemato quella che era fino a questa mattina era solo un'ipotesi. "Andremo in Parlamento a chiedere la proroga...