Expo Venlo 2012, le Foto dell’inaugurazione


Expo Venlo 2012 Olanda – Ecco alcune immagini relative all’inaugurazione del Padiglione Italiano all’Esposizione internazionale orticola e floreale di Venlo. Nelle immagini il Commissario di Governo per le Expo di Yeosu e Venlo 2012, Ambasciatore Claudio Moreno, l’Ambasciatore d’Italia all’AjaFrancesco Azzarello, il Direttore del Padiglione Italia De Togni.

Alla conferenza Stampa d’apertura ha partecipato anche il Presidente del BIE (Bureau International des Expositions), Ferdinand Nagy, e il Commissario generale dell’Expo di Venlo, Dzsingisz Gabor.
Per l’Italia si tratta di è un vero e proprio debutto, emozionante come tutte le grandi prime destinate alla promozione del Brand Italia e del Made in Italy.Infatti, nonostante la sua tradizione verde e agricola, non aveva mai partecipato in precedenza a una Floriade. Diciamo che grazie a questa iniziativa si apre una nuova vetrina sul mondo del mondo “GREEN” tutto italiano.

[nggallery id = 3]

CLAUDIO MORENO – COMMISSARIO DI GOVERNO PER LE EXPO
“Abbiamo voluto esaltare la biodiversità, che è l’eccellenza italiana che comprende tutte le altre – dice l’ambasciatore Moreno. L’Italian Pavilion a Venlo è frutto della collaborazione tra l’amministrazione centrale e le singole Regioni e realtà locali. L’Italia è un Paese che deve la formidabile ricchezza dell’offerta culturale, agricola e industriale alla differenziazione delle produzioni regionali. Una biodiversità che è evidente soprattutto nei settori esposti a Venlo e che per l’Italia assume un valore economicamente decisivo nel rapporto tra agricoltura e produzione enogastronomica, per la quale andiamo giustamente famosi nel mondo”. 

TOMMASO RICCOBONI – SEGRETARIO GENERALE DEL PADIGLIONE ITALIA
La novità – sottolinea Tommaso Riccoboni, segretario generale del Padiglione Italia – non si limita alla prima volta dell’Italia, ma riguarda i contenuti stessi della Floriade, completamente rinnovati. L’Expo 2012 di Venlo si concentra non più solo sul settore orticolturale, ma spazia dalle energie rinnovabili alla logistica dedicata all’agricoltura, dalle macchine agricole ai fertilizzanti e alla chimica”. L’Italian Pavilion a Venlo, così come la partecipazione italiana all’Expo di Yeosu in Corea sui temi del mare e delle coste che si aprirà a maggio, prelude a Milano 2015. “I temi di Venlo sono la premessa ai temi dell’Esposizione universale in Italia – spiega Riccoboni – ‘Feeding the Planet. Energy for life’, il motto scelto per Milano 2015, significa proprio nuove tecnologie a disposizione dell’uomo per sfruttare la Terra senza rovinarla. Un buon inizio per l’Italia”.

EXPO 2012 DI VENLO - ITALIAN PAVILLON
La Floriade era stata aperta ufficialmente ieri pomeriggio dalla Regina Beatrice dei Paesi Bassi. Oggi è toccato all’Italian Pavilion, realizzato dalla Provincia autonoma di Trento secondo criteri di architettura eco-compatibile in legno, mentre l’allestimento dello spazio verde esterno è stato affidato all’Associazione Nazionale Piante e Fiori d’Italia, con il contributo del Ministero delle Politiche agricole e forestali. Alla kermesse, che durerà sei mesi, sono attesi 2 milioni e mezzo di visitatori, mentre il bacino di potenziali consumatori raggiunge i 30 milioni.

EXPO 2012 DI VENLO: insieme a Musica e Arte

Eugenio Bennato apre con i suoni della “Taranta” e del Sud dell’Italia la kermesse dell’Expo di Venlo 2012 (Olanda) e ovviamente il successo non tarda ad arrivare. Eugenio Bennato è il maggiore interprete italiano della musica popolare del sud, il suo percorso nasce con la Nuova Compagnia di Canto Popolare, prosegue con Musicanova e Taranta Power e porta alla grande riscoperta da parte della nuova generazione dei ritmi e delle melodie legati alla magia della “taranta”.

Dal sud Italia allarga il suo orizzonte al mediterraneo con gli ultimi lavori “Che il mediterraneo sia”,  “Sponda sud”  e “Questione meridionale”.

Pietra Montecorvino è interprete di grande fascino e temperamento della canzone napoletana classica e moderna, la sua definitiva consacrazione avviene con il film “Passione” di John Turturro (2010) che la lancia nei maggiori circuiti internazionali.

Eugenio Bennato is the Italian major interpreter of Southern popular music. His way start from Nuova Compagnia di Canto Popolare, going through Musicanova and Taranta Power, bringing to the discovery of the new generation of rythme and sound bound to “taranta” magic. He spreads his horizons from the South of Italy to the Mediterranean with his lasts works “Che il mediterraneo sia”, “Sponda sud”, and “Questione meridionale”.

Pietra Montecorvino is an interpreter by great charm and temperament of the Neapolitan song both classic and modern. Her final consecration occurs with “Passione”, a movie by John Tutrurro (2010), that launches it in the major international circuits.

Eugenio Bennato is de grootste tolk van populaire muziek uit het zuiden van Italië, zijn debuut werd gemaakt met de Nuova Compagnia di Canto Popolare, vervolgd door Musicanova Taranta Power en leidt tot de grote herontdekking door de nieuwe generatie van ritmes en melodieën die verband houden met de magie van “taranta”.

Vanuit Zuid-Italië verbreed hij zijn horizon op de Middellandse Zee met het nieuwste werk “Che il mediterraneo sia”,  “Sponda sud”  en “Questione meridionale”.

Pietra Montecorvino is tolk van grote charme en klasse van moderne en klassieke Napolitaanse lied, haar laatste wijding is met de film “Passion” van John Turturro (2010) die het in de grote internationale kringen lanceert.

Leave a Reply

Your email address will not be published.