1 C
Rome
giovedì, Febbraio 25, 2021

A Parghelia la discarica dei furbetti

Must read

Calabria, Scuola: disagi nei territori di Vibo, Lamezia e Cosenza.

Da Vibo Valentia, Lamezia e Cosenza, insieme, per parlare di Scuola e delle contraddizioni che su di essa ricadono in tempo di...

Movimento NOI: la Politica locale e Nazionale vista dalle Donne.

Segui la diretta qui oppure su Facebook cercando @movimentonoi, sul canale Youtube, oppure ascolta la diretta tramite Radio su www.noiradio.eu.

Governo Draghi, dai vaccini ai ristori i dossier sul tavolo.

Dopo il giuramento e il primo cosiglio dei ministri di ieri il premier Draghi e la sua squadra di ministri...

La parola ai Giovani: la Politica ha bisogno di NOI!

Seguici da Facebook cercando @movimentonoi. Ma puoi seguirci anche qui, sul canale Youtube del Movimento NOI o puoi ascoltarci tramite Radio dal...

È stata individuata e sottoposta a sequestro preventivo dalla Polizia provinciale di Vibo Valentia (foto), una discarica abusiva, situata nel comune di Parghelia, in località Bordia, a ridosso del torrente Croce Petrosa.

L’operazione di monitoraggio e tutela ambientale è stata condotta e portata a termine dal vice comandante Angelo Sorace, insieme agli agenti Giuseppe Riso  e Cristian Vardaro.

L’Amministrazione provinciale, su impulso dell’assessore all’Ambiente Martino Porcelli, d’intesa con il comandante della Polizia provinciale Giuseppe La Fortuna, sta operando, dunque, attraverso servizi di vigilanza e monitoraggio atti a prevenire, ed eventualmente reprimere, eventuali illeciti ambientali.

Nella discarica abusiva individuata a  Parghelia – che si estende per circa 15.000 mq – la Polizia provinciale ha individuato ingenti quantità di detriti, materiali prodotti da lavorazioni edili, due veicoli abbandonati e altri rifiuti di non facile identificazione che sono al vaglio di esperti.

«Gli stessi cumoli di rifiuti – hanno evidenziato gli agenti della Polizia provinciale – potrebbero ricoprirne altri ben più pericolosi di natura speciale o tossica. La situazione generale rilevata può causare un serio degrado e inquinare l’ambiente, con rischi soprattutto per le falde acquifere e conseguenti pericoli per la salute dei cittadini. Inoltre, va evidenziato che la discarica si trova a circa 300 metri dal mare e a ridosso dell’alveo del torrente Croce Petrosa che, qualora i rifiuti presenti venissero spinti all’interno dei suoi argini, sarebbe a rischio esondazione».

Da qui, dunque, la decisione da parte della Polizia provinciale di agire in maniera tempestiva, procedendo al sequestro preventivo della discarica abusiva.

p.p.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Calabria, Scuola: disagi nei territori di Vibo, Lamezia e Cosenza.

Da Vibo Valentia, Lamezia e Cosenza, insieme, per parlare di Scuola e delle contraddizioni che su di essa ricadono in tempo di...

Movimento NOI: la Politica locale e Nazionale vista dalle Donne.

Segui la diretta qui oppure su Facebook cercando @movimentonoi, sul canale Youtube, oppure ascolta la diretta tramite Radio su www.noiradio.eu.

Governo Draghi, dai vaccini ai ristori i dossier sul tavolo.

Dopo il giuramento e il primo cosiglio dei ministri di ieri il premier Draghi e la sua squadra di ministri...

La parola ai Giovani: la Politica ha bisogno di NOI!

Seguici da Facebook cercando @movimentonoi. Ma puoi seguirci anche qui, sul canale Youtube del Movimento NOI o puoi ascoltarci tramite Radio dal...

Ruolo e Pensiero dei Docenti in tempo di Pandemia

Ti suggeriamo questa conferenza che unisce diverse regioni sul tema della SCUOLA. Collegarti è semplice e se lo desideri oltre a commentare,...