10.5 C
Rome
giovedì, Ottobre 22, 2020

Carburanti: scatta contrattacco no logo

Must read

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

Sergio Mattarella al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Ufficio Stampa del Quirinale/ Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla giornata inaugurale della seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si...

Un altro tranquillo week-end di sconti self con pesanti spostamenti dei volumi verso Eni (lunghe code agli impianti che fino a tarda sera stanno diventando una tradizione estiva). Ma ormai sono tutti in campo e l’ultima novita’ semmai va cercata nel forte contrattacco delle no-logo che si difendono con fierezza anticipando e rilanciando sugli sconti delle major, con effetti coda e ”riempimenti preventivi” (gia’ da venerdi’ prezzi a 1,489 e 1,589 sul ”servito” rispettivamente di diesel e benzina contro le quotazioni self scontate da Eni di 1,500 e 1,600). Ma andiamo per ordine. Nel fine settimana prezzi raccomandati fermi ma da oggi scattano i rincari per tenere conto del crollo dei margini lordi dopo gli ultimi movimenti sui mercati internazionali con TotalErg che sale di 2 cent euro/litro su benzina e diesel e IP addirittura di 3 sulla ”verde” e 2 sul diesel. Rincari che non potranno non farsi sentire sui prezzi praticati ”serviti” nei prossimi giorni, anche come risposta alle campagne self, creando tuttavia un circolo vizioso nel senso di una progressiva esclusione dalla competizione degli impianti che sono rimasti a margine delle campagne del fine settimana. Il week end intanto, come mostra l’odierno monitoraggio di Check-Up Prezzi Self QE, ha visto partecipare alla partita non solo le ormai consuete campagne Esso (-21 cent con punte minime record), IP (-16), Shell (da -10 a -25) e TotalErg (-15 nelle aree a piu’ alta competizione) che hanno anticipato Eni (come detto 1,500 euro/litro diesel e 1,600 benzina) e Q8 (1,499 e 1,599 sulla linea Easy e non solo), ma anche i no logo e la Gdo: i valori minimi della tabella mostrano come sia i primi che i secondi facciano l’impossibile per tenere testa alle petrolifere. I prezzi medi nazionali serviti sono oggi a 1,815 Euro/l per la benzina, 1,703 per il diesel e 0,764 per il Gpl. Punte massime per la verde a 1,889 euro/litro, a 1,746 per il diesel e 0,800 per il gpl. Questo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up Prezzi QE. Nel dettaglio, a livello Paese il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalita’ servito) va dall’1,802 euro/litro di Eni all’1,815 di Tamoil (no-logo a 1,705). Per il diesel si passa dall’1,692 euro/litro di Eni all’1,703 di Q8 (no-logo a 1,571). Il Gpl e’ tra 0,738 euro/litro sempre di Eni e 0,764 di Shell (no-logo a 0,742).

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

Sergio Mattarella al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Ufficio Stampa del Quirinale/ Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla giornata inaugurale della seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si...

Proroga Stato Emergenza. Speranza: resistere 8 mesi

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte ha confemato quella che era fino a questa mattina era solo un'ipotesi. "Andremo in Parlamento a chiedere la proroga...