-10 C
Rome
giovedì, Gennaio 21, 2021

Elsa Fornero: abbiamo cercato di dare credibilità al Paese. E l’Operaia la Bacia

Must read

Il governo ha ottenuto la fiducia alla Camera con 321 “sì”

Roma, 18 gen. (askanews) – Il governo ha ottenuto la fiducia alla Camera con 321 sì, oltre...

Donne e “senso di responsabilità” celebrano la fondazione dei Popolari

A cura della RedazioneAlla vigilia della ricorrenza del giorno 18 Gennaio nel corso del quale Don Luigi Sturzo promuoveva la nascita...

Popolari, Donne e Bene Comune. Il senso di Responsabilità.

Le Donne si chiedono dove sia finito il senso di responsabilità della classe politica. Ne discutono oggi in questo Webinar su "Popolari,...

Conte prepara programma di legislatura.E lavora a “Costruttori”

Giuseppe Conte segue l’operazione “costrutturi” e lavora al discorso da tenere lunedì alla Camera e martedì al...

Il Ministro Elsa Fornero
Il Ministro Elsa Fornero

Fuori programma del ministro del Lavoro, Elsa Fornero, con un gruppo di contestatori, in parte di Rifondazione Comunista e della Cgil, dai quali ha ricevuto anche degli applausi. Ai manifestanti che chiedevano al governo ”scelte piu’ eque, piu’ solidarieta”’ e provvedimenti come la patrimoniale, il ministro, che aveva partecipato al festival della dottrina sociale della chiesa, ha risposto: ”Per quanto riguarda la patrimoniale ci siamo andati vicino con l’Imu”, puntualizzando come nel nostro Paese una tassa sui patrimoni sia di difficile applicazione, per mancanza di un’anagrafe. ‘

ELSA FORNERO: ABBIAMO CERCATO DI FARE LA SCELTA PIU’ EFFICACE
ha poi aggiunto il ministro. Obiezione: ”Dovevate fare la scelta piu’ giusta, non la piu’ semplice”. Risposta di Fornero: ”Abbiamo cercato di fare la scelta piu’ efficace”. Il ministro del Lavoro si e’ soffermata anche sul problema degli esodati, precisando che ”i numeri esatti non ci sono ancora del tutto noti”. Ha poi ammesso: ”Il termine esodati è orrendo”.

”Noi abbiamo sempre pensato che si sarebbe potuto risolvere con senso pragmatico ma anche di equità”’ ha proseguito il ministro, sempre in tema; a questo riguardo Fornero ha incontrato anche il consenso di un sindacalista della Cgil.

ELSA FORNERO: ABBIAMO SALVAGUARDATO NUMERO SBAGLIATO
”Questo problema non si deve risolvere con una controriforma delle pensioni, ma man mano, quando arrivano a maturazione” ha aggiunto il ministro. ”Abbiamo salvaguardato un numero sbagliato. Se avessimo avuto l’idea che erano centinaia di migliaia...”, ha proseguito il ministro lasciando intendere che le scelte sarebbero state ponderate meglio. Da Fornero ci sono state anche delle rivendicazioni, in tema pure di Europa. ”La Bce non sarebbe arrivata a quella misura – ha tra l’altro precisato – se il paese non avesse fatto quelle riforme”. ”Noi abbiamo cercato di salvare la flessibilita’ e contrastare la precarieta”’, ha concluso il ministro, che in un successivo dialogo con un’operaia ha anche raccolto il bacio di quest’ultima, fra gli applausi di tutti i presenti. asca http://www.asca.it/news-Lavoro__anche_applausi_a_Fornero_da_contestatori_di_Rifondazione-1197089-POL.html

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Il governo ha ottenuto la fiducia alla Camera con 321 “sì”

Roma, 18 gen. (askanews) – Il governo ha ottenuto la fiducia alla Camera con 321 sì, oltre...

Donne e “senso di responsabilità” celebrano la fondazione dei Popolari

A cura della RedazioneAlla vigilia della ricorrenza del giorno 18 Gennaio nel corso del quale Don Luigi Sturzo promuoveva la nascita...

Popolari, Donne e Bene Comune. Il senso di Responsabilità.

Le Donne si chiedono dove sia finito il senso di responsabilità della classe politica. Ne discutono oggi in questo Webinar su "Popolari,...

Conte prepara programma di legislatura.E lavora a “Costruttori”

Giuseppe Conte segue l’operazione “costrutturi” e lavora al discorso da tenere lunedì alla Camera e martedì al...

Ue, Von der Leyen: mantenere le politiche di bilancio di sostegno

Per ritorno a Patto stabilità servono le condizioni, non scadenze. La clausola di...