Scavi di Sibari: sequestro con ritrovamento

L'Area Archeologica completamente devastata dalle acque

L'Area Archeologica completamente devastata dalle acque

Un’area demaniale di 10 mila metri quadri e’ stata sequestrata a Sibari dalla polizia provinciale di Cosenza. Il sequestro e’ stato fatto in relazione all’accertamento di abusi che hanno contribuito a determinare l’esondazione del fiume Crati all’altezza del Parco archeologico di Sibari. E’ stata accertata l’occupazione abusiva delle aree e la presenza di agrumeti che, in caso di piene, possono ostacolare il deflusso delle acque. Trovati anche dei reperti. ANSA

L'Area Archeologica completamente devastata dalle acque

L'Area Archeologica completamente devastata dalle acque

Leave a Reply

Your email address will not be published.