-3.9 C
Rome
mercoledì, Gennaio 27, 2021

Rifuiti Napoli, Guardia di Finanza 22 arresti: il Sottosegretario è Malinconico

Must read

Covid19, vaccini e Scuola. Movimento NOI scrive alle Istituzioni di Governo

introduzione a cura di Fabio Gallo/ La crisi dettata dagli sviluppi della pandemia si riflette in maniera impetuosa...

Covid, Conte: su rallentamenti vaccini ricorreremo in sede legale

“Le ultime notizie che ci arrivano dalle aziende produttrici dei vaccini anti-Covid sono preoccupanti”. Lo scrive su facebook il presidente del Consiglio,...

Boccia: se i vaccini finiscono in altri continenti è grave

“C’è stata una riduzione nelle forniture” e “entro marzo ne avremo 15 milioni e stiamo rivendendo i piani di somministrazione in funzione...

Il colosso Repsol Italia Spa accusato di estorsione alla “Gallo Petroli sas” e a Francesco Gallo

la redazione/ Repsol è una società spagnola attiva nei settori del petrolio e del gas naturale con interessi...

Guardia di Finanza effettua arresti per rifiuti Napoli
Guardia di Finanza effettua arresti per rifiuti Napoli

La Guardia di Finanza di Napoli sta eseguendo 22 provvedimenti di custodia cautelare emessi dal Gip di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sul Sistri, sistema di tracciabilità dei rifiuti. Dei 22 provvedimenti, 3 sono in carcere e 19 ai domiciliari. Disposti anche 4 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria e sequestri per 10,2 milioni.

C’e’ anche l’ex sottosegretario Carlo Malinconico tra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare. Per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari. Custodia in carcere per gli imprenditori Sabatino Stornelli (ex Ad Selex Management, gruppo Finmeccanica), Maurizio Stornelli e Francesco Paolo Di Martino.

Dalle indagini della Gdf sarebbero emerse una serie di irregolarità negli appalti per la realizzazione del Sistri, il sistema integrato di controllo della tracciabilità dei rifiuti voluto dal ministero dell’Ambiente. Le 22 persone destinatarie dei provvedimenti di custodia cautelare sono indagate, a vario titolo, per associazione a delinquere finalizzata all’emissione e all’utilizzazione di fatture false, corruzione, truffa aggravata, riciclaggio, favoreggiamento e occultamento di scritture contabili. Degli oltre 10 milioni sequestrati, 7 sono stati bloccati a Selex.

Il progetto per l’appalto Sistri è stato stimato in circa 400 milioni di euro. Una parte delle somme sono state incassate dalle imprese nonostante il sistema non sia mai entrato in funzione. Sul progetto per anni – sottolinea la Procura – non è trapelata alcuna informazione in quanto su di esso era stato apposto il segreto di Stato in virtù del quale nel dicembre 2009 il Ministro dell’Ambiente aveva proceduto all’affidamento diretto alla società Selex Service Management che autonomamente aveva anche proposto il progetto al Ministero. Nell’abito dell’inchiesta della Procura di Napoli sull’appalto Sistri è stata eseguita un’ordinanza agli arresti domiciliari nei riguardi di un professionista che ha svolto un ruolo di consulente del Ministero dell’ambiente per la valutazione del contratto del Sistri e di presidente della Commissione di vigilanza sulla realizzazione del progetto.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Covid19, vaccini e Scuola. Movimento NOI scrive alle Istituzioni di Governo

introduzione a cura di Fabio Gallo/ La crisi dettata dagli sviluppi della pandemia si riflette in maniera impetuosa...

Covid, Conte: su rallentamenti vaccini ricorreremo in sede legale

“Le ultime notizie che ci arrivano dalle aziende produttrici dei vaccini anti-Covid sono preoccupanti”. Lo scrive su facebook il presidente del Consiglio,...

Boccia: se i vaccini finiscono in altri continenti è grave

“C’è stata una riduzione nelle forniture” e “entro marzo ne avremo 15 milioni e stiamo rivendendo i piani di somministrazione in funzione...

Il colosso Repsol Italia Spa accusato di estorsione alla “Gallo Petroli sas” e a Francesco Gallo

la redazione/ Repsol è una società spagnola attiva nei settori del petrolio e del gas naturale con interessi...

Scuola, pandemia e innovazione. Studiare in sicurezza.

Affrontiamo le problematiche legate alla Scuola, ai giovani alla famiglia e alla sicurezza nel tempo dettato dal COVID19, unendo Vibo Valentia e...