1.2 C
Rome
domenica, Febbraio 28, 2021

Mara Carfagna: solidarietà da ComunicareITALIA

Must read

Recovery fund, Herbert Dorfmann: “Spazio alle Regioni”

a cura della Redazione/ Martedì 9 febbraio il Parlamento europeo ha approvato, dopo...

L’Italia punta al vaccino fatto in casa: “Serve un polo nazionale pubblico-privato”

Si è svolto oggi pomeriggio al Mise il primo tavolo rivolto alla produzione del vaccino anti Covid...

Fabio Gallo: in Calabria Democrazia ostaggio del bisogno. Rinviare le elezioni

Il Movimento civico NOI ha scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio Mario Draghi ai quali chiede di spostare le...

L’Ue con Draghi, linea dura per le aziende inadempienti

a cura della Redazione/ Al summit europeo i 26 sposano la linea di Mario Draghi: bisogna accelerare sui...

Mara Carfagna
Mara Carfagna

“In merito all’aggressione verbale subita dalla Signora Mara Carfagna – afferma il Direttore Editoriale del Gruppo ComunicareITALIA Fabio Gallo – esprimiamo la nostra solidarietà all’ex Ministro ricordando ai cittadini che ognuno di noi, nessuno escluso, prima di uscire da casa, dovrebbe guardarsi allo specchio per chiedersi se la colpa è solo di chi fa politica o anche e soprattutto di chi la ignora.

E’ assurdo che una persona debba temere per la propria incolumità così com’è inconcepibile che vigliaccamente ci si scagli, se pur verbalmente, contro una donna. A chi ha aggredito verbalmente l’ex Ministro Carfagna mi piace ricordare una sua battaglia contro una malattia devastante che aggredisce molte donne per ridurle ad una vita limitata, mortificante e dolorante: l’Endometriosi. Una battaglia che l’On. Carfagna ha combattuto al fianco di molte Donne sofferenti che oggi hanno una legge dalla loro parte poiché l’Endometriosi rende letteralmente invalida chi la contrae. Purtroppo l’Italia va riformata dal basso – continua Fabio Gallo – e dobbiamo imparare a non affrontare i falsi problemi per risolvere quelli veri. Stiamo chiedendo ai deputati di ridimensionare il loro stipendio solo perché questo è il momento dell’antipolitica. Ma cosa ci sarebbe da dire di qualche milione di avvocati, medici specialisti, funzionari e dirigenti della pubblica amministrazione che percepiscono somme simili e nettamente superiori. Cosa risolverebbe dare ai deputati 1000 euro e non diecimila se poi una visita specialistica deve essere pagata da 300 a 500 euro, se una causa per la tutela dei propri diritti può arrivare a costare il valore della propria casa. E quanto costano i divi della televisione? da Bonolis, Fiorello, Carlo Conti, Raffaella Carrà, Antonella Clerici, Gerry Scotti – Maria De Filippi – Mara Venier – Massimo Giletti, etc. – solo per citarne qualcuno – e tutti quanti ogni santo giorno ci ammorbano delle solite ricette, dei soliti pacchi e delle solite canzoni che, a chi non sa come andare avanti non servono più ne come colore ne come ornamento?  E quanto costano le Assicurazioni, i Bolli delle Auto, i pedaggi Autostradali, le terapie, una Tac, una Risonanza Magnetica, una Radiografia. Vuoi vedere che ora è tutta colpa di Mara Carfagna? Stiamo calmi e chiediamo a chi sta governando ora, in questo momento, di non fare giochi di prestigio, di dare spazio a chi ha idee e a chi sa riconoscerle. Quante volte dobbiamo raccontare la storiella del valutatore di una Società SGR che ha scritto in una e-mail di NON ESSERE CAPACE di valutare il progetto che un gruppo di Giovani proponevano per generare tramite la rete nuove Economie? Questa si, che sono cose serie. Mara Carfagna ha tutta la nostra solidarietà. Gruppo ComunicareITALIA “

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Recovery fund, Herbert Dorfmann: “Spazio alle Regioni”

a cura della Redazione/ Martedì 9 febbraio il Parlamento europeo ha approvato, dopo...

L’Italia punta al vaccino fatto in casa: “Serve un polo nazionale pubblico-privato”

Si è svolto oggi pomeriggio al Mise il primo tavolo rivolto alla produzione del vaccino anti Covid...

Fabio Gallo: in Calabria Democrazia ostaggio del bisogno. Rinviare le elezioni

Il Movimento civico NOI ha scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio Mario Draghi ai quali chiede di spostare le...

L’Ue con Draghi, linea dura per le aziende inadempienti

a cura della Redazione/ Al summit europeo i 26 sposano la linea di Mario Draghi: bisogna accelerare sui...

Calabria, Scuola: disagi nei territori di Vibo, Lamezia e Cosenza.

Da Vibo Valentia, Lamezia e Cosenza, insieme, per parlare di Scuola e delle contraddizioni che su di essa ricadono in tempo di...