Google invita il Made in Italy a sfruttare le possibilità offerte dal web

Peter Barron, direttore della Comunicazione e Public Affairs per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa di Google: "Ci sono delle barriere fra la vecchia economia e la nuova economia. Noi miriamo proprio a far crollare queste barriere, in modo che l’Italia colga l’opportunità di espandere il suo Made in Italy".

google-made-in-italy
Firenze, 8 novembre 2013 - Google vuole aiutare le imprese italiane a digitalizzarsi per promuovere i prodotti del Made in Italy nel mondo, attraverso l’e-commerce ed il web. E’ la piattaforma per la promozione del Made Italy, e dei suoi settori chiave, lanciata dal Festival dell’Intelligenza Collettiva dal direttore della Comunicazione e Public Affairs per l’Europa,il Medio Oriente e l’Africa di Google Peter Barron.

“Ci sono delle barriere fra la vecchia economia e la nuova economia – ha spiegato Barron - Google vuole mirare proprio a far crollare queste barriere, in modo che l’Italia colga l’opportunità di espandere il suo Made in Italy. Internet deve essere un’occasione per poter estendere questo mercato, in particolare vuole essere un’opportunità per vendere sul web i propri prodotti. L’Italia – ha concluso Barron – non ne approfitta abbastanza, se si tiene conto di tutte le sue eccellenze”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.