Il Capo dello Stato alla Lateranense: “periodo pieno di amarezze e incognite, tutt’altro che facile”

Una crisi difficile da risolvere perché espressione dello stato d'animo di una politica incapace di di una visione limpida e coesa del futuro. Oggi il Capo dello Stato si è detto preoccupato per le "incognite" del periodo che stiamo vivendo.

giorgio napolitano-università lateranense-crisi italiana

Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano

Il cammino che l’Italia sta percorrendo ”e’ tutt’altro che facile” e va affrontato ”con il massimo della coesione, della fermezza e dell’apertura viste le incognite del periodo che stiamo vivendo. Un periodo che comporta anche amarezza comunque risarcita da riconoscimenti come questo”. Lo afferma il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine della sua visita alla Pontificia Universita’ Lateranense e dopo aver ricevuto la medaglia d’onore dell’Universita’ stessa.

GIORGIO NAPOLITANO: PERIODO PIENO DI AMAREZZE E INCOGNITE
Quella del Capo dello Stato è una dichiarazione che ci deve far riflettere su quale politica si stia portando avanti nel nostro Paese e se, soprattutto, una politica ci sia. Molti gli elementi che sembrano configurare un futuro assai lungo e complesso nella risoluzione dei problemi che sembrano complicarsi anche perché iniziamo a raccogliere l’onda di ritorno di tante cose mal gestite dai governi precedenti. Come ha giustamente fatto notare il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso del suo intervento alla Pontificia Università Lateranse la questione “va affrontata” con il massimo della coesione che, pare, sia per davvero una chimera.

Leave a Reply

Your email address will not be published.