Pdl sfasciato. Alfano: non aderiamo a Forza Italia. Pronti gruppi nuovo Centrodestra

Angelino Alfano sfascia il Pdl e dice "NO" a Forza Italia. Pronte coalizioni per nuovo Centrodestra

angelino alfano-silvio berlusconi-pdl-forza-italia

Angelino Alfano sfascia il Pdl e dice NO a Forza Italia

Roma, 15 nov – Ecco la cronaca di una morte annunciata giunta puntualissima con il cadere in bassa fortuna del Cavaliere Silvio berlusconi. Le scuse sono tante, la verità una e una sola: nessuno vuole perdere il proprio orticello, il proprio stipendio da parlamentare, il modello di vita sin qui condotto. Fosse stato un problema di coscienza lo avrebbero sfasciato prima il Pdl delle “rane dalla bocca larga” e degli incapaci che hanno distrutto l’Italia nascondendosi dietro le spalle larghe di Silvio Berlusconi. Traditori? E’ poco, per chi si nasconde dietro un falso problema di coscienza che vorrebbe far credere agli elettori del Pdl che si tratta di non far cadere il Governo altrimenti non si esce dalla crisi. In verità se Letta dovesse cadere questo Governo potrebbe essere l’ultimo in uno stato civile. A tal proposito non dobbiamo dimenticare le parole di Giorgio Napolitano a Papa Francesco. Il Capo dello Stato, senza mezzi termini, afferma che il Paese procede in una “faticosa quotidianità” nella vita delle istituzioni, “dominata dalla tumultuosa pressione e dalla gravità dei problemi del Paese e stravolta da esasperazioni di parte in un clima spesso avvelenato e destabilizzante”.

ANGELINO ALFANO: NON ADERIAMO A FORZA ITALIA
”Non aderiamo a Forza Italia. Siamo pronti a creare nuovi gruppi parlamentari, si chiameranno ‘Nuovo centrodestra”’. Lo ha affermato, secondo quanto si apprende, il segretario del Pdl, Angelino Alfano, nel corso della riunione con gli esponenti ‘filogovernativi’ del Pdl, durante la quale ha aggiunto che nel partito sono prevalse le forze estreme. ”Mi trovo qui per compiere una scelta che non avrei mai pensato di compiere. Non aderire a Forza Italia. Questa mia scelta – spiega Alfano – nasce dal fatto che queste settimane mi hanno dato la riprova di quanto abbiano prevalso le forze piu’ estreme all’interno del nostro movimento politico. Sento fortissimo il bisogno di ribadire che noi in questi 20 anni non abbiamo sbagliato speranze, ideali e persona. Noi siamo amici del presidente Berlusconi a cui ribadiamo amicizia e sostegno. Lo sosterremo all’interno del governo a iniziare da una giustizia piu’ giusta e dall’abbassamento delle tasse e di tutte le storiche battaglie”. ”Noi siamo con entrambi i piedi piantati nel centrodestra e per questo i gruppi si chiameranno Nuovo Centrodestra”, prosegue Alfano.

RENATO SCHIFANI SI DIMETTE DA CAPOGRUPPO DEL SENATO
Schifani si dimette da capogruppo Senato – Dopo aver preso atto della costituzione del nuovo gruppo al Senato, nato da una costola del Pdl, ritengo doveroso rassegnare le mie dimissioni da presidente del gruppo del Popolo della Libertà a Palazzo Madama”.Lo ha dichiarato il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani.

RAFFAELE FITTO: DA ALFANO ATTO GRAVISSIMO CONTRO BERLUSCONI E POPOLO PDL
Da Alfano atto gravissimo contro il Cavaliere – “Da Alfano è venuto un atto gravissimo contro la sua stessa storia e contro Silvio Berlusconi, i nostri programmi e i nostri elettori. Il vero popolo di centrodestra giudicherà”. Lo afferma Raffaele Fitto, deputato del Pdl commentando la decisione di Alfano di dar vita a gruppi autonomi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.