USA, Casca Bianca, Obama: azioni urgenti contro i cambiamenti climatici causati dall’uomo

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama lancia allarme al mondo perché si fermino con politica comune e urgente i cambiamenti climatici in atto.

barack-obama-ilparlamentare-comunicareitalia

Barack Obama

Roma, ASCA – La Casa Bianca e’ tornata ad invocare azioni urgenti contro i cambiamenti climatici causati dall’uomo, rendendo noto uno studio che dimostra come il riscaldamento globale stia gia’ avendo impatto sugli Stati Uniti. Tale rapporto, pubblicato ieri, e’ il frutto di uno studio di quattro anni condotto da alcuni scienziati americani che avvertono circa i rischi di innalzamento del livello del mare, siccita’, incendi ed epidemie se il mondo non affrontera’ in fretta il tema delle ripercussioni delle emissioni dei gas a effetto serra.

CASA BIANCA, OBAMA. CAMBIAMENTI CLIMATICI IN ATTO
”Ci sono delle cose che possiamo fare, ma solo se il popolo americano e il resto del mondo prenderanno sul serio le sfide climatiche”, ha dichiarato il presidente Barack Obama.

CAMBIAMENTO CLIMATICO NON è MINACCIA LONTANA
Il portavoce di Obama sulla scienza e la tecnologia, John Holdren, ha dichiarato che secondo questo nuovo studio ”il cambiamento climatico non e’ una minaccia poi cosi’ lontana”. Infatti, il National Climate Assessment ha sottolineato quanto ‘‘gia’ oggi sia forte il campanello d’allarme” per tutto il mondo.

Obama ha ripetutamente ribadito l’importanza dei cambiamenti climatici, soprattutto nel corso della campagna elettorale del 2008, durante la quale aveva promesso che gli Usa sarebbero diventati ”leader” nell’affrontare il problema. Ha pero’ fallito nel convincere il Congresso ad adottare misure concrete, dal momento che la maggior parte dei parlamentari si e’ opposta a una riduzione dell’inquinamento da gas serra a favore dello sviluppo industriale del Paese.

Leave a Reply

Your email address will not be published.