10.6 C
Rome
sabato, Settembre 24, 2022

Matteo Renzi: prima volta che Stato dimagrisce di 18 miliardi. Rivoluzione in tema di fisco

Must read

Marilyn Monroe moriva 60 anni fa. Era la diva delle dive

Evocata da Kim Kardashian, e' tornata a vivere in maggio al Gala del Met, mentre un ritratto...

Giuseppe Ciacco (PD): il nuovo Ospedale si farà a Cosenza.

Si è tenuto sabato 30 luglio a Cosenza il convegno del dedicato alla Sanità divenuta in Calabria...

Nancy Pelosi attesa a Taiwan, Usa-Cina mobilitano le forze armate

(askanews) – Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non rispondere con provocazioni militari all’attesa vista...

Pelosi a Taiwan: “Per la democrazia”. Pechino: ‘Provocazione’

(askanews) – La vista della delegazione del Congresso statunitense a Taiwan è in linea con l’impegno statunitense...

matteo renzi-presidente del consiglio- ilparlamentare
Il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi

Roma, 29 nov. (askanews) – Il premier Matteo Renzi ha cercato, ancora una volta, di allontanare il pessimismo sulla crisi e ha ricordato che il governo sta facendo una rivoluzione in tema di fisco: “Stiamo facendo una riduzione di 18 miliardi di tasse. Non soltanto gli 80 euro per i lavoratori dipendenti, pubblici e privati, ma anche un abbassamento dell’Irap, una semplificazione delle procedure, la possibilità per chi dal primo gennaio creerà posti di lavoro a tempo indeterminato per i primi tre anni di non pagare i contributi”, ha detto in un videomessaggio alla Cna, riunita in assemblea a Mirandola. “Un investimento cioè sul futuro – ha aggiunto Renzi- sul domani del nostro Paese. E per la prima volta lo Stato che dimagrisce anzichè ingrassare. La riduzione delle tasse come un inizio di un processo rivoluzionario, questo è il nostro obiettivo”. “Insieme ce la faremo”, perchè “siamo più forti della crisi, siamo più forti della paura”, ha aggiunto. “Non è un problema di gufi o pessimisti – ha detto Renzi – ma di chi pensa che di fronte a un problema bisogna mettersi a urlare ancora più forte e chi invece si rimbocca le maniche e cerca di risolverlo. Quelli siamo noi, quelli che questo paese lo rimettono in gioco. Quella è l’Italia che porterà il Paese fuori dalle sabbie mobili”. “La nostra parte la facciamo semplificando il sistema fiscale rendendolo più semplice, anche perché vorrei vedere come si fa a renderlo meno semplice a renderlo più complicato il sistema fiscale italiano. Modificando il sistema della giustizia civile con il tribunale delle imprese, per dire ‘si si’ o ‘no no’ senza farla troppo lunga, intervenendo su una burocrazia che stritolerebbe anche un leone”

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Marilyn Monroe moriva 60 anni fa. Era la diva delle dive

Evocata da Kim Kardashian, e' tornata a vivere in maggio al Gala del Met, mentre un ritratto...

Giuseppe Ciacco (PD): il nuovo Ospedale si farà a Cosenza.

Si è tenuto sabato 30 luglio a Cosenza il convegno del dedicato alla Sanità divenuta in Calabria...

Nancy Pelosi attesa a Taiwan, Usa-Cina mobilitano le forze armate

(askanews) – Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non rispondere con provocazioni militari all’attesa vista...

Pelosi a Taiwan: “Per la democrazia”. Pechino: ‘Provocazione’

(askanews) – La vista della delegazione del Congresso statunitense a Taiwan è in linea con l’impegno statunitense...

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

È stata istituita la “Scorta Civica” per il procuratore Nicola Gratteri. L’idea nasce da gruppi di professionisti dei vari settori del vivere...