Nasce IdeaDay Mezzogiorno e il Sud diventa ricco delle Idee dei Giovani che guardano al futuro

Cosa manca al Mezzogiorno d'Italia per capovolgere la sua sorte: le Grandi Idee dei Giovani. Per questo nasce "IdeaDay Mezzogiorno" e abbraccia Agricoltura, Sostenibilità, Innovazione alla luce dei Diritti Umani.

ideaday-mezzogiorno

IdeaDay Mezzogiorno – la Primavera delle Idee per le nuove economie nel Mezzogiorno d’Italia

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/

Grande fermento per i preparativi di IdeaDayMezzogiorno, che prenderà vita il 21 Marzo c.a. nella prestigiosa Villa Rendano nella bella Città di Cosenza in occasione del “Giorno della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime innocenti della mafia”. Lo Stato sta facendo il possibile ma il contrasto alle mafie dipende molto dalla coscienza dei singoli cittadini e per questo il modo migliore per attuare una fase di contrasto efficace è quella di accostare il mondo delle Istituzioni e della Politica alle grandi Idee dei Giovani professionisti onesti e preparati. 
L’idea è della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” che mira a porre le Idee dei Giovani per lo sviluppo di Nuove Economie nel Mezzogiorno d’Italia, innanzi alla Politica e alle Istituzioni perché esse possano realizzarle per offrire ai giovani l’opportunità di radicarsi nel Sud e colmare i vuoti strategici che diventano, diversamente, opportunità per le mafie. Per questo motivo IdeaDayMezzogiorno offre ai Giovani tre frasi indicate quali riferimenti etici, su cui riflettere: la prima del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la seconda di Papa Francesco e la terza del Segretario Generale della CEI Mons. Nunzio Galantino.

idea day mezzogiorno

Riferimenti etici di IdeaDay Mezzogiorno

Il valore etico del progetto ha trovato la condivisione di un’altra prestigiosa Fondazione – “Attilio e Elena Giuliani Onlus” – che ne ha condiviso il cammino rendendo disponibile la sua storica sede. Il Progetto realizzato con la sinergia del Comune di Cosenza e il patrocinio di Provincia e Regione, presenterà idee sui Diritti Umani, l’Agricoltura Sostenibile, l’Alta Formazione, le Innovazioni e la Ricerca, la Sostenibilità Ambientale, lo Sviluppo del Territorio, il Turismo e la Cultura, il Web e i Beni Culturali. Tra le novità di IdeaDayMezzogiorno sono trapelate indiscrezioni molto interessanti. Potrebbe essere presentata in prima mondiale un Sistema che mostra la Digitalizzazione dei Beni Culturali del Mezzogiorno d’Italia che sarà una vera “mecca” per il Turismo Digitale. Il Giornale del Turismo.IT ha potuto prendere visione di alcune delle migliaia di immagini in alta definizione che animeranno il sistema di sfoglio di Beni Culturali e Paesaggistico-Ambientali che, tra l’altro, essendo state realizzate in Virtual Tour e Orbicolare, rappresenteranno un “vetrina eccellente” per la Calabria.

IdeaDay Mezzogiorno

Le Tematiche scelte dai Progetti dei Giovani di IdeaDay Mezzogiorno 2015

TRA LE IDEE QUELLE SUI TEMI DELL’AGRICOLTURA DEI DIRITTI E DELLE INNOVAZIONI
L’Evento che sta ricevendo decine di progetti che provengono dal mondo dell’Agricoltura, dei Diritti Umani, delle Innovazioni Tecnologiche e da altri settori strategici per le nuove economie del Mezzogiorno, celebre la Giornata della Memoria e dell’Impegno per il ricordo delle vittime della Mafia. E quale miglior modo di contrastare le mafie se non quello di sostenere le Idee dei Giovani onesti e qualificati che intendono investire nel Mezzogiorno d’Italia?

ideaday-mezzogiorno

IdeaDay Mezzogiorno

LE IDEE DEI GIOVANI QUALIFICATI INCONTRANO POLITICA E ISTITUZIONI
“Il Mezzogiorno d’Italia mai come oggi necessita di Idee –
ha dichiarato il Presidente della Fondazione “Paolo di Tarso” Luana Gallo – e per questo, grazie all’incontro con il Consigliere Andrea Falbo del Comune di Cosenza – una giornata di lavori dove Idee dei Giovani professionisti, onesti e preparati, incontrano coloro i quali possono realizzarle. Intendiamo istituzionalizzare questo grande evento per la cultura progettuale nel Mezzogiorno – conclude Luana Gallo – è farne simbolicamente la Primavera delle Idee. Solo con l’attuazione di un profondo impegno civile potremo contrastare le mafie che hanno tutt’oggi il potere di costringere i nostri Giovani professionisti a migrare”.

PATROCINI: COMUNE, PROVINCIA, REGIONE
IdeaDayMezzogiorno ha ricevuto il Patrocinio del Comune e della Provincia di Cosenza che vedono rispettivamente Sindaco e Presidente l’Architetto Mario Occhiuto e della Regione Calabria, in particolare della Presidenza del Consiglio Regionale della Calabria presieduto dall’On. Antonio Scalzo, della I Commissione Consiliare “Affari Istituzionali, Affari Generali, Riforme e Decentramento” presieduta dal Consigliere Franco Sergio.

ideaDay-Mezzogiorno

IdeaDay Mezzogiorno – parte della Redazione al lavoro. Da Sx: Antonietta, Eleonora, Piervincenzo, Anna, Luana (la Prof.), Silvia, Giuliano, Corrado, Marco

ANDREA FALBO: HO CONOSCIUTO UNA COMUNITA’ STRAORDINARIA
“Quando casualmente ho incontrato un’Operatore della Fondazione –
ha dichiarato il Consigliere Andrea Falbo – non potevo immaginare che in poche ore questa straordinaria Comunità fosse in grado di dare vita ad una simile iniziativa. Ma una volta concretizzatasi, insieme al collega Roberto Bartolomeo, ho presentato l’iniziativa all’Assessore Domenico Luciani che – non avevamo dubbi – ha inteso patrocinarla subito”.  

UNITI DAI TEMI DELLA PACE
L’Evento IdeaDayMezzogiorno coincide con la nota Fiera di San Giuseppe nata dalla volontà di Federico II di fare della Città di Cosenza una capitale del Commercio. Quest’anno la Fiera, proprio su idea del Consigliere Andrea Falbo – ha avuto modo di riferire il Sindaco Mario Occhiuto – è stata dedicata al tema della “Pace” senza sapere che da li a pochi giorni avrebbe incontrato proprio gli ideatori della “Città della Pace” e della “Carta della Pace – per la Tutela della Memoria, dei Diritti Umani e dell’Ambiente”, che da oltre 10 anni sono impegnati in un contesto internazionale, proprio sul tema della Pace.

LE IDEE CHE CONDUCONO AD UNA VISIONE AMPIA DEI DIRITTI UMANI
La  Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” opera da poco in Calabria ove ha aperto una sua Unità Locale nella Città di Cosenza. Qui ha dato vita nel 2013/2014 al Progetto “Dieta Mediterranea – Futuro Alimentare” che, per i suoi fini etici, si è svolto con l’Adesione del Presidente della Repubblica. Il Progetto, infatti, ha saputo trattare la celebre Dieta Mediterranea, dal punto di vista dei Diritti Umani alla Sana Alimentazione dando vita ad una serie di iniziative tra le quali l’ultima che ha già richiamato l’attenzione di prestigiosi Partner nazionali e internazionali: la Biennale della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani all’accesso al Cibo Sano che si terrà nell’Anno 2016. L’iniziativa intende attrarre l’attenzione delle Nazioni sul Mezzogiorno d’Italia a partire da Puglia e Calabria e nel corso dell’IdeaDayMezzogiorno, sarà possibile comprendere alcuni importanti dettagli di quella che si configura essere una vera grande opportunità per il Sud.

Leave a Reply

Your email address will not be published.