Contro il processo indiziario. Continua l’azione del Movimento per il Neorinascimento della Giustizia

"Uomo indiziato, uomo condannato". E' nato un vasto movimento d'opinione contro il processo indiziario e contro la custodia cautelare su base indiziaria. Il Giudice Gennaro Francione ne ha fatto una vera e propria missione a tutela dei Diritti Umani.

gennaro-francione-giustizia-processo-indiziario

Prende vita il Movimento del Giudice Gennaro Francione contro il processo indiziario

A cura della Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/

“Uomo indiziato, uomo condannato”. La storia della Giustizia si riassume tutta in questa massima e poiché i processi indiziari hanno fatto migliaia di vittime innocenti – una tra tutte Enzo Tortora – bisogna fermare la follia di un sistema giudiziario che sta implodendo a danno dei Cittadini e dello Stato. Si, lo Stato, perché quando si rischia di condannare un un innocente su basi indiziarie, lo Stato è responsabile.

Per questo è nato un vasto movimento d’opinione contro il processo indiziario e contro la custodia cautelare su base indiziaria. Il Movimento che vede tra i promotori l’ex Magistrato Gennaro Francione,  sta facendo leva sopratutto sui casi eclatanti (Marta Russo,Cogne, Ceste, Sarah Scazzi, Chiara Poggi, Loris Stival, Yara Gambirasio, Meredith Kercher, Melania Rea, Roberta Ragusa etc.).

Attaccando singoli processi non se ne viene a capo… e per questo, per trovare un sistema che possa garantire quelli che sono Diritti fondamentali dell’Uomo, riprende senza tregua il ciclo di conferenze con professori, criminologi, giudici, avvocati, esperti di vari settori, cittadini che si battono contro il processo indiziario.

Questo percorso di sensibilizzazione sta riscuotendo grande successo. Iniziato a Roma è giunto a Crotone giorno 21 Marzo (altro grande successo ndr.) e giorno 5 Maggio ore 15 sarà a Caserta nel Chiostro di Sant’Agostino (vedi https://www.facebook.com/events/599497110184564/).

Il Processo indiziario è uno dei grandi temi del futuro e la nostra Testata dedicherà molto spazio alla grande battaglia di civiltà che stanno conducendo il Giudice Gennaro Francione e gli esperti con i quali si accompagna nel suo tour in Italia.

gennaro francione-giustizia-processo indiziario

Il Giudice Gennaro Francione

GENNARO FRANCIONE NEL MONDO DELLA GIUSTIZIA
Gennaro Francione è stato Consigliere di Corte di Cassazione, giudice presso la sezione penale del Tribunale penale di Roma e membro del comitato scientifico del Centro Studi Informatica Giuridica di Firenze. ma Gennaro Francione ha due anime. E’, infatti, noto saggista, attore, regista e pittore.
Nella sua brillante carriera di Giudice è stato autore di diverse sentenze che hanno fatto molto discutere. Nel giugno 2000 ha emesso una sentenza che sollevava dubbi di costituzionalità riguardanti il sistema processuale definito dal giudice “processo indiziario”, ed a favore del “processo scientifico popperiano”; la corte costituzionale ha rigettato il 12 luglio 2001 tale interpretazione. Nel febbraio 2001 ha assolto quattro venditori di cd contraffatti per “stato di necessità” dato da “bisogno alimentare non altrimenti soddisfatto”, decisione che è stata poi definita dallo stesso Francione “sentenza anticopyright”; in merito ad essa è stata presentata un’interrogazione parlamentare da parte del senatore Ettore Bucciero, ma il Consiglio Superiore della Magistratura ha assolto il giudice nell’inchiesta che ne è scaturita.
Il 13 aprile 2007 il Giudice Gennaro Francione ha emesso la cosiddetta sentenza della “tv sferica”, con l’assoluzione del “disturbatore” televisivo Gabriele Paolini per aver esercitato il diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero col media televisivo ex articolo 21 della Costituzione.
Francione ha proposto un progetto, chiamato Diritto 2000, che mira a sostituire quello che l’autore definisce il “medievale diritto penitenziale” (basato sulla punizione) con un neoumanistico “diritto medicinale” (cura, sanzioni e misure di sicurezza) che oggi nulla altro è che quanto sta proponendo il Procuratore Antimafia Nicola Gratteri.

GENNARO FRANCIONE NEL MONDO DELLA CULTURA
Francione è fondatore e presidente dell’Unione Europea dei Giudici Scrittori ed ha promosso il Movimento Utopista-Antiarte 2000. È consulente artistico del Museo del Cinema di Roma. Gli è stato assegnato il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei ministri negli anni 1995, 1997, 2003, 2005.

Nel maggio 2012 partecipa ad un importante Convegno Nazionale sul copyright tenutosi a Cosenza, organizzato dal portale La legge per tutti[3], durante il quale, presentando le sue teorie anticopyright alla luce della nuova webtecnologia, si definisce Giudice Pirata; e, ancora, “artista prestato alla magistratura”.[4]

Il saggio storico del libro di G. Francione, Scanderbeg, un eroe moderno(Multimedial hero) ed. Costanzo D’Agostino – Roma. col titolo Botim i monografisë së Skënderbeu një hero modern è stato pubblicato, alla fine del 2006, dall’editore Naim Frasheri di Tirana con la traduzione del professor Tasim Aliajt.

I ROMANZI PUBBLICATI

  • La lanterna di Mefisto, Ed. Four Shakespeare and company, Roma 1997
  • Mille e non più mille, Edizioni D’Agostino, Roma, 1987
  • La quinta stagione, Edizioni D’Agostino, Roma, 1988
  • Il loto delle 33 salamandre, Editrice Italia Letteraria, Milano, 1990
  • Calabuscia, Aetas Internazionale, Roma 1994
  • Domineddracula, Costanzo D’Agostino, Roma 2002
  • La Falce blu, Ilmiolibro.it (Gruppo Editoriale L’Espresso), 2008
  • Il Dragone Rosso, Herald Editore, Roma 20011 (vincitore del Premio La Pleiade – Ancis)
  • I delitti dei Beati Padri di Mazzarino, Novecento editore, Milano 2014(vincitore del Premio Giallo Sujo

I SAGGI

  • Neurospastos oculus pundax ovvero il terzo occhio del burattino Pinocchio (La faccia rivoluzionaria del burattino), Edizione Piccolo Teatro Laboratorio-Roma, 1988
  • Domineddracula – Vita morte e resurrezione di Vlad Tepes l’impalatore, Ed. Costanzo D’Agostino, Roma
  • Le diavolerie giudiziarie, NES (Nuova Editrice Spada), Roma, settembre 1990
  • La porta magica, NES, Roma, gennaio 1991
  • Le profezie del Mille non più Mille, Nuova Editrice Spada, Roma 1991
  • Il ragno Nero, Nuova Editrice Spada, Roma 1991
  • Le profezie della grande piramide, Nuova Editrice Spada, 1991
  • Nostradamus, Nuova Editrice Spada, Roma 1991
  • Malachia e la Madonna di Fatima, Nuova Editrice Spada, Roma 1991
  • Il mago Ladino, Nuova Editrice Spada, Roma 1991
  • Delinquenza giovanile (con F. Scala, G. Scala), GEE, Roma, dicembre 1992
  • Bibbia infernale.(in tre volumi), Roma 1992
  • La pirateria informatica, Edizioni D’Agostino DOC, Roma, giugno 1995
  • L’usura. Diritto e Rovescio, Edizioni D’Agostino DOC, Roma, giugno 1995
  • Il patteggiamento, Edizioni D’Agostino DOC, Roma, dicembre 1995
  • Tutela dell’intelligenza informatica, Edizioni D’Agostino DOC, Roma
  • Pedofilia, analisi di un problema irrisolto, Edizioni D’Agostino DOC, Roma
  • Manuale di oratoria, Editrice Ianua, Roma, aprile 1993
  • I segreti della magia (tre volumi), NES, ROMA, settembre 1994
  • Processo agli animali (Il bestiario del giudice), Gangemi [distr. Mondadori], Roma, settembre 1996
  • I diritti degli animali, la responsabilità penale con gli animali, la responsabilità civile con gli animali (in tre volumetti), Edizioni D’Agostino DOC, Roma, giugno 1995
  • Vademecum del consumatore : contro la pubblicità ingannevole (con David Gregor De Bono), Ed. Lupetti, Milano, 1999
  • Violenza alle donne, GEE, Roma, dicembre 2000
  • Ars schiattamoriendi. L’arte di schiattare dal ridere con la morte, Scipioni, 2002
  • L’errore del giudice, contro il processo indiziario (con interventi di Enzo Albano, Giuseppe Dante, Ferdinando Imposimato e Angelo Macri), Editrice Ianua, Roma 2002
  • Scandeberg, Un eroe moderno (multimedia hero) - Ed. Costanzo D’Agostino, Roma 2003
  • Vespertiliones = Pipistrelli Processo alle bestie, 2004
  • Hacker: i Robin Hood del cyberspazio, Ed.Lupetti, Milano 2004
  • Il tocco e la penna (ovvero dei giudici scrittori), SAPERE 2000, Roma 2005
  • Copernico, La rivoluzione del sapere (La via doppia) VOL.I, Ed. Costanzo D’agostino, Roma I vol. 2005, II vol,. 2012
  • Droga, la via medicinale, Herald editore, Roma 2007
  • Il sistema penale tra realtà e utopia(Utopia del sistema penale entropico), Herald editore, Roma 2008
  • I dadi di Temi (opera multimediale), Arduino Sacco editore, Roma 2009
  • No copy no party – Sentenza anticopyright prima e dopo), Sacco editore Roma 2011

 LE OPERE TEATRALI

  • Al di là del fiume
  • La scatola cinese
  • A Scigna
  • La scuola dell’estasi
  • Schreber, il giudice pazzo
  • I nervi dell’anima, pubblicato su “Sipario”, Milano, n. 599 aprile 1999
  • Doppelgänger iudex (Il Genio e il Folle) (vincitrice del premio “Pirandello in breve”)
  • CyberCyrano Chat
  • Le allegre comari del patchwork
  • Domineddracula
  • Ordalia degl’interrati (Vincitore del 1º concorso “Fermento Teatrale” per commediografi Ideascena)
  • Il giudice Fausto e l’avvocato Mefisto
  • Storia di straordinaria corruzione (“proposto anche in Albania, inversione tradotta”)
  • Processo alle bestie
  • Karoshi
  • Lezione d’inglese
  • L’orgia del Terzo Potere
  • La Sposa di Corinto
  • Processo a Caravaggio e Pasolini
  • Apoxiomenos
  • Santa Tecla dei nani da giardino
  • Alchimia dell’avaro vincitrice dei premi “Ugo Betti”
  • I Dadi di Temi – Soluzioni per un Matricidio
  • Un pupo per Agrippina (scritto con Loredana Marano e Salvatore Conte)
  • Aphra Behn;
  • Le streghette di Benevento;
  • Frati, Mafia e Delitti. Il convento del Diavolo;
  • Goya, la Quinta del sordo;
  • Miodesopsie (La visione delle mosche),
  • Psicomostro euterpico (Il Ballo in Folle Maschera di Robert Schumann);
  • Piazza Montanara.
  • Prosopagnosia;
  • Chi so i’? So Francischiello” (Monologo di un pazzo sul borbonismo).
  • Alchimia di Rosanera.
  • Defexatio (La maledizione del fesso)
  • La Grande Stella della Mezzaluna(Trittico Mediorientale).
  • Processo a Babbo Natale (scritto da Francione su un’idea di Romolo Reboa per InGiustizia la PAROLA al POPOLO)
  • Al di là del fiume
  • La cronistoria con link di tutte queste opere può essere letta in http://www.antiarte.it/adramelekteatro

Leave a Reply

Your email address will not be published.