6.7 C
Rome
martedì, Ottobre 27, 2020

Enrico Letta, l’annuncio a sorpresa: “Mi dimetto da parlamentare, e niente pensione”

Must read

Sanità e Covid19: lettera aperta a Conte, Lamorgese e Speranza dal Movimento NOI

La questione Sanità nell'Ospedale Civile di Cosenza preoccupa cittadini, medici, infermieri e oss per l'aumento esponenziale dei casi di Covid19 e per...

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

enrico-letta-ilparlamentare
Enrico Letta

A cura di Fabio Gallo – Direttore Editoriale/

Enrico letta emerge dal grande silenzio e lascia i politici di palazzo a bocca aperta dichiarando: “Voglio vivere del mio lavoro!” E lo farà davvero perché dirigerà la prestigiosa Scuola di Affari Internazionali, facoltà di Scienze Politiche di Parigi. Enrico Letta lascia il suo posto di Deputato della Repubblica Italiana e anche al vitalizio di parlamentare. Lo ha dichiarato nel programma di Fabio Fazio dove ha presentato il suo libro “Andare insieme, andare lontani”. Un gesto che conquista la stima e rispetto degli italiani che ne comprendono le motivazioni.

Ha confidato di averne parlato con il Presidente della Repubblica, non con Matteo Renzi che ha appreso dalla televisione, come molti nel PD. Ma non sarà un problema – ha affermato Letta. Sarà un’avventura professionale avvincente, nuova”. Infine ha precisato “non mi dimetto “contro” questo parlamento che ritengo eserciti le sue funzioni. Ho fatto il ministro, il capo di un governo nato in circostanze straordinarie. Penso che essendo stato in quella funzione sia utile che mi rigeneri in altre attività, che sia più utile “fuori”.“Non ho mai pensato di uscire dal Pd – ha dichiarato Enrico Letta affermando: “ho contribuito a fondare il partito, soffro a vederlo faticare e gioisco quando lo vedo salire nei consensi”.

Una vera grande uscita col botto che pone Enrico Letta fuori dal giro della politica che sta perdendo ormai quotidianamente credibilità sia nel contesto nazionale che internazionale.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Sanità e Covid19: lettera aperta a Conte, Lamorgese e Speranza dal Movimento NOI

La questione Sanità nell'Ospedale Civile di Cosenza preoccupa cittadini, medici, infermieri e oss per l'aumento esponenziale dei casi di Covid19 e per...

Sanità Calabria,”NOI”: Cotticelli dica chi sono le “menti raffinate” che lo vogliono “capro espiatorio”

In una regione nella quale i cittadini sono in gran parte promotori degli scandali politici all'ordine del giorno, in quanto ne eleggono...

Papa Francesco e il Presidente Mattarella

Intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Visita di Restituzione del Santo Padre al Quirinale

Fabio Gallo: troppa corruzione. Salto generazionale è indispensabile

Fabio Gallo riflette sul tema della corruzione nel mondo della politica e della pubblica amministrazione

Sergio Mattarella al Festival Nazionale dell’Economia Civile

Ufficio Stampa del Quirinale/ Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha partecipato alla giornata inaugurale della seconda edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si...