3.5 C
Rome
lunedì, Marzo 1, 2021

Buona Sanità,Guccione: c’è il caso Mariano Santo

Must read

Recovery fund, Herbert Dorfmann: “Spazio alle Regioni”

a cura della Redazione/ Martedì 9 febbraio il Parlamento europeo ha approvato, dopo...

L’Italia punta al vaccino fatto in casa: “Serve un polo nazionale pubblico-privato”

Si è svolto oggi pomeriggio al Mise il primo tavolo rivolto alla produzione del vaccino anti Covid...

Fabio Gallo: in Calabria Democrazia ostaggio del bisogno. Rinviare le elezioni

Il Movimento civico NOI ha scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio Mario Draghi ai quali chiede di spostare le...

L’Ue con Draghi, linea dura per le aziende inadempienti

a cura della Redazione/ Al summit europeo i 26 sposano la linea di Mario Draghi: bisogna accelerare sui...

carlo-guccione-sanita
Terapie oncologiche
al Mariano Santo, è in itinere la gara per la sostituzione dell’acceleratore lineare. Esame PET, stop ai viaggi fuori regione. Sarà presto installato il nuovo strumento diagnostico. Buona sanità e assistenza al malato e alle famiglie, a Cosenza il caso dell’Associazione Lotta Tumori Onlus.

Il Consigliere Regionale Carlo Guccione ha avuto modo di prenderne atto visitando, martedì 16, il reparto di Radioterapia Oncologica, accompagnato dal dott. Mario Veltri, direttore sanitario dell’Ospedale HUB di Cosenza. Oggi – dichiara GUCCIONE – su invito dell’Associazione Lotta Tumori ONLUS che svolge il proprio lavoro al reparto di Radioterapia Oncologica del Mariano Santo, ho avuto modo di apprezzare le attività di accoglienza e assistenza che svolgono gratuitamente per i pazienti affetti da patologie oncologiche. Inoltre l’Associazione svolge attività di sportello informativo, servizio psicologico, attività di prevenzione gratuita, servizio di navetta e prelevamento del paziente dal suo domicilio e riaccompagnamento a casa e tante altre attività che danno sollievo sia al paziente che alla sua famiglia. Una bella realtà di Cosenza – sottolinea il Consigliere Regionale – da valorizzare e sostenere. Un grazie di vero cuore a tutti i volontari dell’associazione lotta tumori. Accompagnato dal Dott. Veltri, Guccione ha avuto modo di visitare i locali dove verrà installata la nuova PET, già acquistata. Sono oltre 4000 i pazienti calabresi che ogni anno sono costretti a emigrare fuori regione per sottoporsi all’esame della PET ad un costo di oltre 1000 euro, più i disagi delle spese di vitto e alloggio.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Recovery fund, Herbert Dorfmann: “Spazio alle Regioni”

a cura della Redazione/ Martedì 9 febbraio il Parlamento europeo ha approvato, dopo...

L’Italia punta al vaccino fatto in casa: “Serve un polo nazionale pubblico-privato”

Si è svolto oggi pomeriggio al Mise il primo tavolo rivolto alla produzione del vaccino anti Covid...

Fabio Gallo: in Calabria Democrazia ostaggio del bisogno. Rinviare le elezioni

Il Movimento civico NOI ha scritto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al Presidente del Consiglio Mario Draghi ai quali chiede di spostare le...

L’Ue con Draghi, linea dura per le aziende inadempienti

a cura della Redazione/ Al summit europeo i 26 sposano la linea di Mario Draghi: bisogna accelerare sui...

Calabria, Scuola: disagi nei territori di Vibo, Lamezia e Cosenza.

Da Vibo Valentia, Lamezia e Cosenza, insieme, per parlare di Scuola e delle contraddizioni che su di essa ricadono in tempo di...