Città di Rende: Amministrazione Manna è al lavoro. Ne parla Pia Santelli

La Città di Rende sta attuando un piano di recupero dei suoi beni. Dal Centro Storico alle attività museali, ai luoghi di svago e sport, al futuro di iniziative esclusive. La Città del Campus universitario torna in forma grazie all'Amministrazione Manna.

pia-santelli-rende

L’Ing. Pia Santelli – Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Rende

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/

La Città di Rende è una Città moderna, tra le più vivibili d’Europa e nota anche per essere la Città del Campus Universitario che per estensione e collocazione nel grande polmone verde nel suo territorio di Arcavacata, risulta essere il più sostenibile d’Europa. Insomma un bel da fare quando sulle spalle della propria Amministrazione pesa questo stato delle cose raggiunto con un trentennio di lavoro. Oggi a Governare la Città che secoli addietro fu territorio “reale” è il Sindaco Marcello Manna, Avvocato penalista di professione, affiancato da un’Amministrazione giovane e operativa che sta investendo molto per il presente e per il futuro, nonostante le risorse siano quelle di un tempo di crisi generale.

La nuova Chiesa di San Carlo Borromeo - Rende

La nuova Chiesa di San Carlo Borromeo – Rende

Così, settimana dopo settimana emergono buone notizie che fa piacere raccogliere e pubblicare perché in Italia, si sa, solitamente fa più rumore un albero che cade che un’intera foresta che cresce. Ad esempio, una buca, rispetto a un complesso sistema che funziona. La politica non è facile da gestire soprattutto in un momento in cui in Italia sta emergendo in essa un livello di corruzione tale da mettere in crisi anche il mondo della comunicazione. Non si fa in tempo a pubblicare un’indagine giudiziaria che già ne esce una nuova.

Suggestivo scorcio del Centro Storico di Rende

Suggestivo scorcio del Centro Storico di Rende

Ma quando l’Amministrazione politica di un territorio si sforza di fare il proprio dovere, il mondo della comunicazione dovrebbe valorizzare le buone pratiche. Esattamente ciò che intendiamo fare occupandoci in modo speciale di coloro i quali attuano buone pratiche nel Sud dell’Italia. Dalla Città di Otranto in Puglia, alla Città di Paola sul Tirreno Cosentino, alla Città di Rende.

PIA SANTELLI: L’AMMINISTRAZIONE MANNA STA RILANCIANDO SERIAMENTE IL TERRITORIO
“Da cinque anni chiusa, finalmente, il prossimo settembre, riaprirà ai cittadini la piscina comunale di Quattromiglia di Rende”. Ad annunciarlo, insieme anche alla pubblicazione del bando di gara per i lavori di completamento, è l’assessore ai Lavori Pubblici, Manutenzione ed Area Urbana del Comune di Rende, Pia Santelli. Nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2015-2017, nonché nell’Elenco Annuale 2015, approvati con Deliberazione di C.C. n.52 del 06/08/2015, è stato, infatti, inserito l’intervento denominato “Completamento Piscina Comunale località Quattromiglia”, per un importo complessivo di € 250.100,00. Dall’approvazione del progetto esecutivo, si è passati, poi, a bandire la gara d’appalto dell’intervento denominato “Lavori di Completamento Piscina Comunale località Quattromiglia”.

Il Sindaco della Città di Rende Avv. Marcello Manna

Il Sindaco della Città di Rende Avv. Marcello Manna

I lavori, che interesseranno la struttura e che avranno una durata temporale di circa di tre mesi, saranno articolati a partire dal completamento della copertura, con la realizzazione di vetrate lungo il perimetro della stessa, a finire alla realizzazione dell’impermeabilizzazione e del rivestimento della vasca, dell’impianto di illuminazione e di climatizzazione, della sistemazione dell’area esterna. Interventi, dunque, corposi che è stato possibile attivare, vista la grave situazione finanziaria del Comune di Rende, solo grazie alla stipula di una convenzione con il gestore “Rende Nuoto Società Dilettantistica a.r.l.”, avente ad oggetto l’esecuzione di tutte le opere di completamento, compreso spese tecniche, spese di gara, ecc., con oneri finanziari a carico del gestore stesso a scomputo dai canoni concessori. Il 2016, dunque, grazie all’impegno profuso dall’amministrazione guidata dal Sindaco Marcello Manna, in sinergia con l’assessorato ai Lavori Pubblici, è un anno importante per la piscina di Quattromiglia che ritorna ad essere attiva, dopo i suoi lunghi anni di chiusura.

Chiusura che risale al 2011, quando i lavori appaltati, per problematiche di varia natura insorte nel corso degli stessi, non hanno consentito l’utilizzo della struttura, determinando per il soggetto gestore un rilevante decremento degli iscritti e una consistente riduzione delle entrate, nonché un danno d’immagine legato all’impossibilità di dare continuità alle attività di promozione della pratica sportiva già avviate. Soddisfatto per l’azione di programma intrapresa, si professa l’assessore Santelli: “L’amministrazione Manna crede moltissimo nel rilancio del territorio. E’ importante terminare le opere incompiute e ridare vita a quelle che sono sottoutilizzate o abbandonate. Oggi, in cui lo sviluppo sostenibile impone un risparmio dell’uso del suolo è più che mai importante valorizzare le risorse presenti sul territorio urbano e le professionalità, che hanno idee e metodi, devono essere messe nelle condizioni di poter esprimere tutta l’energia e la forza di propulsiva di cui sono capaci”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.