22.8 C
Rome
sabato, Settembre 25, 2021

I Figli non sono più “piez’ecore”

Must read

Il Sindacato scende in campo: sosteniamo Paola Viggiani. Movimento NOI unico a denunciare la mala sanità

a cura della Redazione/ Colpo grosso per il Movimento civico NOI, il SUL...

Dal Movimento NOI nuovo appello al Capo dello Stato. Fermate la Campagna elettorale in Calabria

Nell'ambito delle sue attività istituzionali il Movimento civico NOI, facendosi carico delle istanze di cittadini e associazioni, ha inoltrato una seconda missiva al Capo...

La carica dei 101 di Saccomanno travolge (e bonifica) la Lega in Calabria.

La redazione/ Quando Matteo Salvini approdò nel cinema teatro Morelli di Cosenza in occasione delle scorse regionali, aveva...

Disastro ambientale e umanitario in Calabria. Movimento NOI a Mattarella: rinviare elezioni. Priorità è salute e sicurezza dei cittadini.

a cura della Redazione/ Questa mattina 13 agosto 2021 i Popolari del Movimento civico NOI hanno scritto al Capo dello...

violenza-bambinia cura dell’ Avv. Giovanni Borrelli/

Il terribile inaudito fatto, appreso dalla cronaca, per la quale una bambina di una vicina di casa  sarebbe stata vittima abusata più volte ed uccisa gettata dal terrazzo, come sarebbe avvenuto con un altro bambino, rende il delitto ancora più terribile per il comportamento  spregevole di omertà che, dicono gli inquirenti , sarebbe stato adottato per proteggere l’assassino, già colpevole di aver violentato le figlie non sue. Tutto ciò, non solo crea orrore e sdegno per la feroce violenza attuata dall’orco  per il rifiuto subito dalla bambina di sottostare ancora alle malsane voglie, dimostrando di avere pudore e dignità, ma soprattutto fa nascere il quesito di come sia possibile che esista un  grado  di decadenza morale, di indifferenza  e di abrutimento  tali da consentire  efferatezze sui  propri figli e su quelli degli altri.

giovanni-borrelli
Giovanni Borrelli – Storico e Filosofo – Avvocato del Foro di Roma

Tale atroce delitto  verificatosi  poi proprio vicino Napoli,  in cui i figli da sempre vengono considerati  “piez’e core”,  ci induce a considerare che oggi un così grande atto di amore, che ha nobilitato la gente campana si sia  invece  degradato in mercimonio al punto di offrire i propri  figli   in pasto ad esseri spregevoli, non degni di essere chiamati uomini.

Un così grave fatto di inaudita barbarie espone però al ludibrio anche i cittadini incolpevoli per cui occorre con urgenza intervenire con fermezza per ripristinare  la legalità e per ridare dignità ad una popolazione, che non merita di essere svilita da fatti cosi infamanti.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Il Sindacato scende in campo: sosteniamo Paola Viggiani. Movimento NOI unico a denunciare la mala sanità

a cura della Redazione/ Colpo grosso per il Movimento civico NOI, il SUL...

Dal Movimento NOI nuovo appello al Capo dello Stato. Fermate la Campagna elettorale in Calabria

Nell'ambito delle sue attività istituzionali il Movimento civico NOI, facendosi carico delle istanze di cittadini e associazioni, ha inoltrato una seconda missiva al Capo...

La carica dei 101 di Saccomanno travolge (e bonifica) la Lega in Calabria.

La redazione/ Quando Matteo Salvini approdò nel cinema teatro Morelli di Cosenza in occasione delle scorse regionali, aveva...

Disastro ambientale e umanitario in Calabria. Movimento NOI a Mattarella: rinviare elezioni. Priorità è salute e sicurezza dei cittadini.

a cura della Redazione/ Questa mattina 13 agosto 2021 i Popolari del Movimento civico NOI hanno scritto al Capo dello...

Pronto Soccorso di Cosenza nel Caos e la Consulta boccia Commissari e Governo.

Il 9 marzo 2020 ha segnato l’inizio dell’incubo chiamato Covid19 che da una parte ha profondamente turbato il nostro Paese inginocchiando famiglia...