Luigi Di Maio a Porta a Porta: Non volevano il M5S al governo”

Luigi Di Maio: "in questi 55 giorni nessuno si è mai seduto al tavolo con noi per discutere dei problemi degli italiani”

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

Dal 4 marzo ci sono stati “55 giorni bugiardi. Renzi e Berlusconi si sono sempre sentiti. Anche Renzi e Salvini si sentivano e tutto per non mandare il Movimento 5 Stelle al governo”. Lo ha detto il capo politico di M5S, Luigi Di Maio, intervenendo a Porta a Porta.

LUIGI DI MAIO A PORTA A PORTA: COME POSSO GOVERNARE CON BERLUSCONI?
“Come faccio a portare a casa i miei risultati, i temi che dobbiamo realizzare, se non ho la guida e dentro Berlusconi?”. Lo ha detto sempre Di Maio a Porta a Porta, sulla possibilità di un suo passo indietro dalla candidatura a premier in un eventuale governo M5S-centrodestra.

NESSUNO HA DISCUSSO DEI PROBLEMI DEGLI ITALIANI
In ogni caso, ha detto ancora Di Maio, “in questi 55 giorni nessuno si è mai seduto al tavolo con noi per discutere dei problemi degli italiani”. E sulla premiership del M5s alternativa a Di Maio “non mi è stato mai detto ‘fammi un altro nome’, non siamo mai arrivati a questo punto”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.