8.1 C
Rome
martedì, Maggio 18, 2021

A Catania sequestrata rara collezione di armi

Must read

La migliore espressione della Società civile nell’Alto Volontariato. L’esempio del Centro vaccinale del parco Acquatico di Rende.

a cura della Redazione/ Sono davvero tanti i cittadini di Cosenza, Rende e territori limitrofi che hanno ringraziato...

Sanità in Calabria, Gallo a Draghi: ci dica se i calabresi interessano al Governo

Il Portavoce del Movimento civico NOI Fabio Gallo scrive nuovamente al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, all'alba dell'audizione del Commissario...

Movimento NOI scrive ad Elio D’Alessandro responsabile Sanità Lega Calabria. Chiamate Bortoletti

Il Portavoce Nazionale del Movimento NOI Fabio Gallo scrive al neo Responsabile del settore Sanità per la Lega Calabria Elio D'Alessandro al quale chiede il...

Scuola d’Estate: Favorevoli o Contrari?

Tra favorevoli e contrari il piano approvato dal MIUR sulla scuola d'estate fa discutere molto. Ma i dati sono chiari e la...

Armi antiche
Armi antiche

I poliziotti del commissariato Borgo-Ognina hanno sequestrato una grossa collezione di armi, di valore storico, a Catania. L’arsenale, fucili, spade, pistole, non sarebbe state denunciato dagli eredi dopo la morte della proprietaria. I tre eredi sono indagati per omessa denuncia. Le armi sarebbero state lasciate per lungo tempo in un’abitazione disabitata a rischio furto. Secondo i proprietari, che hanno esibito anche delle perizie, alcune di queste armi assumono particolare rilievo poiché due pistole sono state utilizzate in un duello che ha determinato il ferimento del radicale storico di fine Ottocento Matteo Renato Imbriani. Un fucile sarebbe uno dei due esemplari esistenti a livello mondiale: l’altro è custodito in un museo americano. Sono state sequestrate 38 pistole, 20 fucili, 38 armi da punta e taglio e 1456 cartucce.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

La migliore espressione della Società civile nell’Alto Volontariato. L’esempio del Centro vaccinale del parco Acquatico di Rende.

a cura della Redazione/ Sono davvero tanti i cittadini di Cosenza, Rende e territori limitrofi che hanno ringraziato...

Sanità in Calabria, Gallo a Draghi: ci dica se i calabresi interessano al Governo

Il Portavoce del Movimento civico NOI Fabio Gallo scrive nuovamente al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, all'alba dell'audizione del Commissario...

Movimento NOI scrive ad Elio D’Alessandro responsabile Sanità Lega Calabria. Chiamate Bortoletti

Il Portavoce Nazionale del Movimento NOI Fabio Gallo scrive al neo Responsabile del settore Sanità per la Lega Calabria Elio D'Alessandro al quale chiede il...

Scuola d’Estate: Favorevoli o Contrari?

Tra favorevoli e contrari il piano approvato dal MIUR sulla scuola d'estate fa discutere molto. Ma i dati sono chiari e la...

Sanità in Calabria al centro del manifesto-denuncia del Movimento NOI

Ancora una volta la rete sanitaria della provincia di Cosenza ha fatto flop nel momento più importante in cui il meccanismo già...