“Movimento NOI e “il Coraggio di Cambiare l’Italia”: accordo programmatico per “Corigliano-Rossano”

I cattolici sturziani del Movimento NOI: "i Cittadini di Corigliano-Rossano hanno già scelto il loro Sindaco. Sarà il Generale Giuseppe Graziano. NOI lo sosterremo in maniera convinta, come si deve a questo territorio baciato dalla natura ma martoriato da una politica litigiosa che, speriamo vivamente, possa oggi riunirsi accanto al Gen. Graziano che ha il merito di avere condotto in porto l'iter difficile e tutto in saluta dell'unione dei due Comuni". E' tempo di decisioni importanti per il bene comune

Corigliano-Rossano-Da Sx: Alfonso Rago - Giuseppe Graziano - Fabio Gallo

Corigliano-Rossano-Da Sx: Alfonso Rago – Giuseppe Graziano – Fabio Gallo

Comunali 2019, sottoscritto l’accordo di programma tra i movimenti civici “Il Coraggio di Cambiare l’Italia” e il “Movimento NOI Corigliano-Rossano”. Nel programma sottoscritto, si è trovata l’intesa per l’organizzazione dell’intera macchina comunale, dei Municipi che si dovranno costituire come prevede la stessa legge regionale che porta il nome di GIUSEPPE GRAZIANO, il nuovo rilancio urbanistico e della mobilità, ma anche un rilancio effettivo del Porto, volano di sviluppo e creazione di posti di lavoro, e ancora, un nuovo progetto di riqualificazione delle aree industriali, dell’area adibita alla ex centrale Enel, l’adeguamento del Piano strutturale associato alle intervenute nuove dinamiche della Città.

È quanto fanno sapere il Portavoce Nazionale FABIO GALLO e l’avv. ALFONSO RAGO, Coordinatore del Movimento NOI Corigliano-Rossano”, che hanno incontrato il Presidente Nazionale de “Il Coraggio di Cambiare l’Italia”, Gen. GIUSEPPE GRAZIANO, per formalizzare l’accordo elettorale che vedrà insieme le due compagini politiche.

Il Movimento sturziano “NOI” – afferma l’Avvocato Alfonso Rago – si è costituito per rispondere all’invito rivolto ai cattolici da Papa Francesco, di entrare in politica, ma in quella con la “P” maiuscola che deve avere al centro della sua azione, le esigenze primarie dei cittadini e lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio.

Questo rapporto di collaborazione – continua l’avv. Alfonso Rago – nasce con il progetto della Fusione dei Comuni di Corigliano – Rossano che ci ha visto tutti attivi e vincenti.

“Sia io, da allora presidente di un comitato un “Co-Ro di SI” di Rossano, che Giuseppe Graziano, nelle vesti di Consigliere regionale, infatti, abbiamo lavorato affinché il progetto della grande Città della Sibaritide andasse in porto. E ci siamo riusciti. Ora, abbiamo bisogno del nostro Sindaco che, in linea con le azioni positive già condotte, il Movimento NOI ha individuato nella figura del Generale Giuseppe Graziano”.

I loghi dei due Movimenti civici

I loghi dei due Movimenti civici

UNITI DA PROGRAMMA E OBIETTIVI: LAVORO, SANITA’, GIUSTIZIA, SOSTENIBILITA’, SOCIALE, BENI CULTURALI, INNOVAZIONE, TRASPORTI, AGRICOLTURA, FAMIGLIA
Ci siamo ritrovati insieme ad affrontare una campagna referendaria difficile ma che alla fine, ha visto vincere in modo dirompente la voglia di riscatto dei cittadini. Ora questa grande realtà, che è la terza della Calabria, deve essere costruita su fondamenta solide che posino sulla rivendicazione dei servizi e di tutti quei diritti negati alle due ormai estinte realtà municipali e al territorio.

Da semplice cittadino di Rossano, -continua l’Avv. Rago – ho lavorato sempre e strenuamente insieme ad altri amici, tutti appartenenti ai vari “Co.Ro di SI”, ma anche insieme agli amici del Comitato delle 100 associazioni che per primo, ha avuto la lungimiranza di credere e perorare questa causa, affinché quest’area della Calabria trovasse unità di intenti attorno ad un soggetto istituzionale, forte ed autorevole, come quello che oggi è Corigliano-Rossano. Certo – precisa l’avv. Rago – è un grande pachiderma burocratico che, per camminare e dettare le linee di sviluppo, dovrà essere governato con coscienza, ma soprattutto con capacità e competenza, quella, che oggi manca alla guida di questa Città, e che sta rischiando di mandare in fumo anni di lavoro e sacrifici.

Come Movimento NOI crediamo che il Generale Giuseppe Graziano, debba avere l’onere e l’onore di guidare una grande coalizione civica e costituente, perché rappresenta quel giusto compromesso politico e tecnico capace di dettare i tempi dello sviluppo.

Ovviamente – prosegue l’Avv. Rago – è un accordo che si fonda su basi solide e che giunge al termine di un lungo chiarimento politico tra le parti. I cittadini di Corigliano e Rossano, sono stati indotti a convivere con una forma mentis per la quale le divergenze di idee sono scaturite sempre in odio personale. Oggi, – conclude l’Avv. Rago – non è più così, abbiamo finalmente voltato pagina, con l’auspicio di trasmettere alle nuove generazioni che è il tempo di lavorare davvero tutti insieme per il bene della nuova grande Città.

Locandina

Locandina

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.