Cresce il progetto #Sentiamoci. Consulenze telefoniche gratuite di specialisti ai tempi del Coronavirus.

Gli Specialisti rispondono alle domande dei pazienti affetti dalle patologie di loro competenza in rapporto all'emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus.

Progetto #Sentiamoci

Progetto #Sentiamoci

a cura della Redazione/

Nell’emergenza sanitaria provocata dall’epidemia del Coronavirus che ha investito il nostro Paese, cresce il progetto #Sentiamoci, nato da una proposta del dott. Pietro Leo, già Primario del Reparto di Gastroenterologia dell’Ospedale di Cosenza e già Direttore del Dipartimento di Medicina, in collaborazione con il Movimento NOI, operativo su Cosenza già da due anni, nato dall’impulso di Papa Francesco ai cattolici (www.movimentonoi.it). Al progetto #Sentiamoci, partito giorno 19 Marzo 2020 con 9 stimati professionisti del mondo della Medicina, se ne sono aggiunti in sole 48 ore altri 22.

leosentiamoci

Per davvero un record per un grande progetto di solidarietà, unico in Italia. I medici, saranno disponibili telefonicamente e gratuitamente per tutti coloro i quali avranno necessità da casa di ascoltare un esperto nei settori della anestesiologia, rianimazione e terapia del dolore, gastroenterologia, oncologia, pneumologia, reumatologia, ginecologia ed endometriosi, oftalmologia (oculistica), cardiologia, nefrologia, diabetologia, neurologia, psichiatria, psicoterapia cognitivo comportamentale, psicoterapia E.M.D.R., geriatria, odontoiatria, fisioterapia e riabilitazione, pediatria, ostetricia e medicina della riproduzione, urologia, riabilitazione respiratoria, ematologia, medicina dello sport, chirurgia generale, farmacia, psicologia con il team del Centro Regionale di Neurogenetica.

Il Movimento NOI

Il Movimento NOI

Il servizio sarà disponibile con un calendario che sarà pubblicizzato quotidianamente da NoiRadio.eu (www.noiradio.eu), tramite social network sulla pagina del Movimento NOI con apposito banner e sarà sostenuto dalle Testate Giornalistiche del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA. L’iniziativa rimane aperta a tutti i medici che volessero farne parte e dare sostegno a chi potrebbe avere bisogno anche solo di essere confortato. Questa è l’Italia che lavora, questa è l’Italia che ci piace.

Qui di seguito la locandina aggiornata con medici, date e orari.

#Sentiamoci

Leave a Reply

Your email address will not be published.