-1.9 C
Rome
domenica, Novembre 28, 2021

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

Potrebbe Nicola Adamo avere intravisto in questa alleanza un nuovo schema possibile per un buon governo non solo della Città di Cosenza? Di certo alla base di una necessaria riforma è plausibile associare un'azione di "ingegneria politica".

Must read

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...
Fabiohttp://www.fabiogallo.info
Classe 60, esperto di gestione della conoscenza e media digitali. Ha fondato la Città della Pace. Cura i Rapporti Istituzionali della Fondazione Culturale "Paolo di Tarso". Esperto dell'ITS IOTA Istituto di Alta Formazione per il Turismo e l'Ospitalità allargata della Puglia. Fondatore del Digital Cultural Heritage Museum dedicato al Patrimonio culturale italiano in chiave visuale. Fondatore e Direttore Editoriale delle Testate Giornalistiche del Gruppo ComunicareITALIA. Portavoce del Movimento Sturziano NOI. Dispone di elevate competenze tecniche multidisciplinari, pensiero organizzativo ed innovativo, coniugato a forte pragmatismo logico, a spiccate doti comunicative, alla gestione di progetti e compiti complessi, con elevata capacità d’analisi e di ascolto. Forte propensione al lavoro in gruppo, in cui nel ruolo di teamleader presta attenzione allo stato motivazionale ed alla sua compattezza. Visita il Blog: www.fabiogallo.info

di Fabio Gallo/

Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all’ultimo voto disponibile nella Valle del Crati e del Busento riservando al Centrodestra una sconfitta che nessuno avrebbe potuto immaginare alla luce del fatto che a sponsorizzare il Candidato del Centrodestra Francesco Caruso, è stato il neo Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto in persona. Una sponsorizzazione forte, molto forte se pensiamo che sarà lui ad accogliere i miliardi del PNRR. Cosa non da poco nella regione con il più alto tasso di disoccupazione e migrazione giovanile d’Europa. Eppure non è stato sufficiente pur rappresentando, l’Ingegnere Francesco Caruso, anche il potere di ben 10 anni dell’Amministrazione uscente.

In questo clima nel quale tutto sembrava favorevole per il candidato dell’uscente Centrodestra, invece, dopo una campagna elettorale che ha appassionato e visto ben 7 candidati a Sindaco, nessuna vittoria è giunta al primo turno.

LA SITUAZIONE AL PRIMO TURNO
Alla elezioni del 3 e 4 ottobre 2021, al primo turno, nessuno dei candidati ha ottenuto il 50% dei voti. Questi i dati: Francesco Caruso per il Centrodestra ottiene 13.132 voti pari al 37,4% sostenuto da 8 liste; Francesco Alessandro (Franz) Caruso ottiene 8.342 voti pari al 23,8% sostenuto da 3 liste; Francesco De Cicco ottiene 4.861 voti pari al 13,9% sostenuto da 6 liste; Bianca Maria Rende ottiene 4.441 voti pari al 12,7% sostenuta da 3 liste; Valerio Formisani ottiene 1.680 voti pari al 4.8% sostenuto da 1 lista; Francesco Pichierri ottiene 1.213 voti pari al 3,5% sostenuto da 2 liste; Fabio Gallo (che scrive, ndr.) ottiene 714 voti pari al 2,4% sostenuto da 1 lista; Francesco Civitelli ottiene 704 voti pari al 2,0% sostenuto da 5 liste.

NICOLA ADAMO: VITTORIA FRUTTO DI “INGEGNARIA POLITICA”
Oggi, dopo circa 20 giorni, sono in molti a chiedermi come sia potuto accadere e come sia stato possibile che una “corazzata” come quella del Centrodestra abbia perso le elezioni. Sono stato candidato anche io (Fabio Gallo, ndr.) per il Movimento civico NOI e posso dire senza mezzi termini che la migliore definizione delle ragioni della vittoria dell’Avv. Franz Caruso l’abbia data Nicola Adamo quando, nel rilasciare una intervista a pochi minuti dal risultato, ha dichiarato che la vittoria “è frutto di ingegneria politica”. E ha ragione, inutile tentare di giungere ad altre definizione di una vittoria che ha unito riformisti e popolari di centro, e saputo utilizzare anche il Movimento sturziano NOI che ha sollecitato con forza la coscienza civica della Città di Cosenza.

E’ per davvero frutto di intelligenza politica fuori dal comune, se guardiamo a distanza questa Amministrative destinate a fare scuole di politica. Escludendo il candidato Sindaco Franco Pichierri dichiaratamente in continuità con l’Amministrazione uscente e Francesco Civitelli che, nonostante le sue battaglie contro l’Amministrazione di Centrodestra, si è schierato sulla via del ballottaggio a suo sostegno, le forze politiche che avrebbero potuto determinare la vittoria di uno dei due candidati giunti al ballottaggio erano la candidata Sindaco Bianca Rende, uscita dal PD e presentatasi con due alleati che hanno sostenuto la sua, la lista del M5S e quella di Carlo Tanzi, il candidato Sindaco Francesco De Cicco che pur candidandosi come gruppo civico aveva, però, governato fino al giorno prima delle elezioni da assessore del Centrodestra e rappresentava una seria incognita, ed il Movimento civico NOI che ha aderito senza esitare e per primo all’idea di sostenere candidato Sindaco l’Avvocato Franz Caruso la cui lista civica personale ha ricevuto il sostegno iniziale dal PSI e del PD. Basta ciò per far capire che la questione si è presentata in maniera così articolata da far credere che nulla sarebbe stato scontato sino all’ultimo minuto prima del ballottaggio.

COSA ACCADE AL BALLOTTAGGIO
A spoglio completato viene eletto Francesco Alessandro (Franz) Caruso con 14.413 voti pari al 57,6%. Sconfitta per Francesco Caruso dietro con il 42,4% pari 10.615 voti. Il Sindaco eletto otterrà un premio di maggioranza per garantirgli il controllo del Consiglio Comunale: le liste che lo sostenevano al primo turno si divideranno i seggi proporzionalmente in base ai voti presi: 20 seggi per il Sindaco eletto e 7 seggi per il Centrodestra.

VI E’ DI PIU’ – FORSE NICOLA ADAMO HA VISTO ANCORA PIU’ LONTANO
Possiamo certamente dire che la classe politica italiana è alla ricerca di una nuova visione d’insieme e di un futuro plausibile nel quale la concreta attenzione verso Lavoro, Equità, Diritti Umani, Giustizia, Famiglia, Giovani, Anziani, Diversamente abili, possa riscattare quel vecchio modo di fare politica frammentata, litigiosa e involutiva.

Se per un attimo volessimo guardare con fiducia al futuro senza preconcetti e pregiudizi ma verso una visione d’insieme, potrebbe Nicola Adamo avere intravisto in questa alleanza un nuovo schema possibile per un buon governo non solo della Città di Cosenza? Di certo alla base di una necessaria riforma è plausibile associare un’azione di “ingegneria politica”.

La Locandina
- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...

Prosecco: De Castro-Dorfmann, no a falso made in Croazia.

“Non possiamo tollerare che la denominazione protetta “Prosecco”, una delle più emblematiche a livello Ue, diventi oggetto di imitazioni e abusi, in...