23.7 C
Rome
venerdì, Luglio 12, 2024

Il Capo dello Stato a Milano Medaglia d’oro della Resistenza per il 70° anniversario della Liberazione

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

sergio mattarella-quirinale-resistenza
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Ufficio Stampa Quirinale/

In occasione del 25 aprile, nel 70° anniversario della Liberazione, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto a Milano, Medaglia d’oro della Resistenza, alla cerimonia celebrativa al Piccolo Teatro che è stata aperta dall’esecuzione dell’Inno nazionale da parte del coro della scuola primaria “Cinque Giornate” di Milano e dalla proiezione di un filmato “Liberazione. Dal 25 aprile verso un futuro possibile” realizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore Marignoni Polo e Liceo Carducci di Milano e dagli Istituti di Istruzione Superiore Altiero Spinelli e Enrico De Nicola di Sesto San Giovanni.

Dopo gli interventi del Sindaco, Giuliano Pisapia, del Prof. Lucio Villari, e del prof. Carlo Smuraglia, Presidente dell’Associazione Partigiani d’Italia, il Presidente Mattarella ha pronunciato il suo discorso. La cerimonia si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno d’Europa da parte del coro della Scuola Primaria “Cinque Giornate” di Milano diretto dal maestro.

Prima di prendere parte alla cerimonia di Milano, il Capo dello Stato ha deposto una corona d’alloro all’Altare della Patria. Al suo arrivo a Piazza Venezia il Presidente Mattarella, accompagnato dal Ministro della Difesa, dal Capo di Stato Maggiore della Difesa e dal Consigliere Militare ha passato in rassegna il reparto d’onore schierato con Bandiera e banda. Ha quindi deposto una corona d’alloro sulla Tomba del Milite Ignoto e ha osservato un minuto di raccoglimento. Erano presenti il Presidente del Senato, il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Presidente della Corte Costituzionale e autorità civili e militari.

25 aprile 2015

 

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...