Draghi Presidente BCE: motivo di orgoglio per l’Italia

Mario Draghi su IL PARLAMENTARE.IT

Il governatore di Bankitalia, Mario Draghi, è stato nominato presidente della Bce dal Consiglio europeo. Lo ha annunciato il presidente della Ue, Herman Van Rompuy, con un messaggio su Twitter.

“Il Consiglio europeo ha appena concordato sulla nomina di Mario Draghi – è scritto nel testo del messaggio di Van Rompuy – come Presidente della Banca Centrale Europea”.

GIORGIO NAPOLITANO, DRAGHI CORRISPONDERA’ A FIDUCIA ITALIA E UE – “Siamo certi che Mario Draghi saprà pienamente corrispondere alla fiducia manifestatagli dalle autorità italiane ed europee, guidando con mano sicura, in una fase difficile, l’istituzione che opera a Francoforte”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, conversando con i cronisti prima di raggiungere il presidente sloveno Turk per una colazione di lavoro a Lubiana.

 

GIORGIO NAPOLITANO, GUIDA MANO SICURA PER STABILITA’ – “Siamo certi che saprà pienamente corrispondere alla fiducia manifestatagli dalle autorità italiane ed europee, guidando con mano sicura, in una fase difficile, l’istituzione che opera a Francoforte per la stabilità finanziaria come base per il rafforzamento della moneta unica e per uno sviluppo sostenibile dell’economia e della società in Europa”. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, commentando la nomina ufficiale da parte del consiglio europeo di Mario Draghi a presidente della Bce.

Intanto, già da ieri dal Parlamento europeo con il voto della mattina era arrivato un appoggio e un riconoscimento importante in favore della nomina di Mario Draghi a Presidente della Banca Centrale Europea”, dichiarano i due Vicepresidenti italiani del Parlamento europeo Gianni Pittella e Roberta Angelilli. “L’altissimo profilo professionale, le competenze e l’esperienza negli affari economici e monetari europei fanno del Governatore Draghi una scelta prestigiosa per la guida della BCE in questo momento così delicato di crisi economica. Per l’Italia la nomina di Draghi è motivo di grande orgoglio”, concludono Pittella e Angelilli.

Leave a Reply

Your email address will not be published.