EXPO 2015: presto Olio Antimafia “Gerbera Gialla” da Uliveti sequestrati a mafie. Lo dice “Riferimenti”

La Biennale della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano si arricchisce di un progetto etico che trasforma gli uliveti sequestrati alle mafie in "Olio di pregio e Antimafia". Adotterà il simbolo della Gerbera Gialla di Riferimenti.

Olio-oliva-gerbera-gialla

EXPO 2015 Milano: nasce Olio Extra Vergine di Oliva “Gerbera Gialla”. L’Olio Antimafia

A cura della Redazione del Gruppo ComunicareITALIA.IT/

Milano EXPO 2015 – EXPO Center – Sono state insignite dalla Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” di Roma della “Carta della Pace” per Tutela della Memoria, dei Diritti Umani e dell’Ambiente (www.cartadellapace.it). A loro è da attribuire una grande e costante attività a favore della crescita dei Giovani in un contesto di sviluppo e legalità nel territorio di Reggio Calabria. Oggi il loro messaggio entra in tutto il mondo dall’EXPO Center dell’Esposizione Universale di Milano all’interno del quale hanno presentato l’ultimo progetto. Sono Adriana Musella e Maria Rosaria Russo, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti” di Reggio Calabria che oggi, nei Saloni dell’Esposizione Universale di Milano 2015, dopo avere aderito alla “Carta di Milano”, hanno presentato l’Olio Extravergine di Oliva che sarà riconoscibile dal marchio “Gerbera Gialla”, simbolo antimafia. Un Olio, possiamo certamente dire con soddisfazione, che fa bene alla salute della Persona e della Società Civile. Un Olio di rara fattezza prodotto dai pregiati uliveti sequestrati alle mafie e che già rappresenta uno dei progetti di punta della BIENNALE della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano, che muove i suoi passi in un contesto di sviluppo e legalità.

riferimenti-coordinamento-nazionale-antimafia

La Gerbera Gialla di “Riferimenti”, simbolo della Cultura Antimafia e della Legalità

LA “GERBERA GIALLA”: IL  SIMBOLO ANTIMAFIA SARA’ ANCHE MARCHIO OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA DI QUALITA’
La Gerbera Gialla è il fiore scelto dal Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti” quale simbolo della resistenza antimafia. Da oggi, nell’ambito del Progetto didattico formativo 2015/2016 realizzato dal Coordinamento Antimafia Riferimenti, la Gerbera Gialla sarà anche marchio di un Olio realizzato da alcuni studenti appartenenti ad una delle zone maggiormente esposte al rischio criminalità come Rosarno in Calabria.

Il Progetto, presentato alla presenza di autorità ed ospiti internazionali, è finalizzato alla “produzione dell’Olio antimafia della Gerbera Gialla”, una opportunità concreta per i giovani del territorio volta allo sviluppo di nuove economie e lavoro. Le relazioni sono state curate dalla Presidente Adriana Musella e dalla Dirigente Scolastica Maria Rosaria Russo vicepresidente  dell’Associazione.

adriana-musella-maria-rosaria-russo

Da sx: Adriana Musella e Maria Rosaria Russo

I GIOVANI DI ROSARNO GRANDI PROTAGONISTI 
La produzione dell’olio si è avvalsa del supporto e delle competenze degli studenti dell”Istituto R. Piria di Rosarno, scuola capofila del progetto. Nell’occasione, il Coordinamento Riferimenti ha sottoscritto anche la propria adesione alla Carta di Milano.

biennale, dieta mediterranea, cibo sano

Logo della Biennale della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano

“RIFERIMENTI” PER UNA BIENNALE DELLA DIETA MEDITERRANEA PER I DIRITTI UMANI AL CIBO SANO  TRA SVILUPPO E LEGALITA’
L’Olio Extra Vergine di Oliva della Gerbera Gialla - cita il comunicato – è inserito tra i  prodotti promossi nel contesto della BIENNALE della Dieta Mediterranea per i Diritti Umani al Cibo Sano, cui il Coordinamento Riferimenti aderisce. E questa è l’altra grande novità! Su proposta della Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” , infatti, il Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti” ha aderito alla BIENNALE tesa a valorizzare i Diritti Umani all’accesso al Cibo Sano e la Dieta Mediterranea (Patrimonio UNESCO), al fine di contribuire con la sua esperienza a dare vita ad un ampio programma di sviluppo economico in un contesto di legalità che veda impegnati i Giovani del Mezzogiorno d’Italia, a partire da Calabria e Puglia, le due regioni che ospiteranno gli eventi 2016.

Leave a Reply

Your email address will not be published.