14.1 C
Rome
lunedì, Luglio 4, 2022

Sanità in Calabria, Gallo a Draghi: ci dica se i calabresi interessano al Governo

Fabio Gallo (Movimento NOI) "Bisogna passare dalla liturgia delle parole a quella dei fatti e delle azioni. Ci dica il Presidente del Consiglio Mario Draghi se i calabresi interessano al Governo, oppure no". E riscrive a Mario Draghi

Must read

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

È stata istituita la “Scorta Civica” per il procuratore Nicola Gratteri. L’idea nasce da gruppi di professionisti dei vari settori del vivere...

Scontro in tv fra Serracchiani e Ronzulli sull’intervista a Lavrov

Fonte AGI - Scontro in tv a Studio 24 su Rainews24 fra la capogruppo del pd alla Camera, Debora Serracchiani, e la senatrice...

Il Movimento NOI insieme ai diecimila genitori e insegnanti del Comitato Nazionale IdeaScuola.

Si è svolto l’incontro istituzionale tra il Comitato Nazionale IdeaScuola e Movimento civico NOI dedicato ai problemi che docenti e genitori riscontrano...

Fabio Gallo: si concretizza il programma elettorale che abbiamo condiviso eleggendo Franz Caruso sindaco di Cosenza.

La riapertura di via Riccardo Misasi ed il ripristino del senso unico di piazza Bilotti sono tra i punti che abbiamo...

Il Portavoce del Movimento civico NOI Fabio Gallo scrive nuovamente al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, all’alba dell’audizione del Commissario alla Sanità della Calabria Guido Longo presso la Commissione parlamentare Antimafia e torna a richiedere la presenza il Calabria del Colonnello Maurizio Bortoletti, al fine di avviare la regione verso la soluzione dei problemi relativi ai bilanci della Sanità

Il Colonnello dei Carabinieri Maurizio Bortoletti
Colonnello dell’Arma dei Carabinieri Maurizio Bortoletti

Ospite del collegamento da Cosenza del programma di Massimo Giletti “Non è l’Arena”, Fabio Gallo nella puntata di Domenica 9 Maggio era andato subito al dunque, evidentemente conoscendo molto bene la questione calabrese. “Bisogna passare dalla liturgia delle parole a quella dei fatti e delle azioni. Ci dica il Presidente del Consiglio Mario Draghi se i calabresi interessano al Governo, oppure no”.

Un intervento brevissimo che ha scosso molto anche i calabresi che vivono fuori dalla Calabria e che sta facendo molto riflettere sui limiti della classe politica, tali, da invalidare l’azione di tutti i Commissari inviati sino ad oggi da tutti i governi succedutisi negli ultimi 11 anni. Una classe politica che ha la grande responsabilità di avere aperto la porta alle mafie, al punto tale da avere indotto il Commissario Guido Longo ad ammettere candidamente che ci sono “le mani della ‘ndrangheta sulla sanità calabrese”.

Fabio Gallo - Portavoce nazionale del Movimento civico NOI
Fabio Gallo – Portavoce nazionale del Movimento civico NOI

Il Movimento civico NOI è l’unico che sin dall’inizio della pandemia ha manifestato la sua presenza quotidiana non abbandonando mai né corpo sanitario né cittadini, facendosi portavoce dei loro giusti lamenti in un clima nel quale la classe politica tutta, sia regionale che nazionale, ha letteralmente fallito mostrando il suo vero volto oggi palesato dalle mille frammentazioni.

Oggi il movimento NOI dice “basta”, come ha urlato nel programma di Giletti e chiede per l’ennesima volta al Governo di inviare in Calabria il Colonello dell’Arma Maurizio Bortoletti, unico in Italia a poter vantare nel suo curriculum vitae di avere risolto un vero problema nel settore relativo ai bilanci della Sanità in terre difficili per le infiltrazioni mafiose.

Il Governo le ha tentate tutte – ha dichiarato Fabio Gallo. Ora si tratta di comprendere se si vuole lasciare carta bianca alla ‘ndrangheta, oppure si vuole iniziare a lavorare per riportare la Sanità pubblica al livello di dignità che i calabresi onesti meritano. E per farlo, devono quadrare i conti grazie a persone come Maurizio Bortoletti che sono in grado di farlo”

Recentemente Fabio Gallo ha lanciato un appello al neo responsabile del settore Sanità della Lega Calabria Elio D’Alessandro, chiedendo esplicitamente di attivare tutti i canali politico-istituzionali necessari per assicurare alla Calabria e ai calabresi la presenza del noto Colonnello dell’Arma.

Leggi anche: http://www.ilparlamentare.it/2021/05/sanita-in-calabria-gallo-a-draghi-ci-dica-se-i-calabresi-interessano-al-governo/

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

È stata istituita la “Scorta Civica” per il procuratore Nicola Gratteri. L’idea nasce da gruppi di professionisti dei vari settori del vivere...

Scontro in tv fra Serracchiani e Ronzulli sull’intervista a Lavrov

Fonte AGI - Scontro in tv a Studio 24 su Rainews24 fra la capogruppo del pd alla Camera, Debora Serracchiani, e la senatrice...

Il Movimento NOI insieme ai diecimila genitori e insegnanti del Comitato Nazionale IdeaScuola.

Si è svolto l’incontro istituzionale tra il Comitato Nazionale IdeaScuola e Movimento civico NOI dedicato ai problemi che docenti e genitori riscontrano...

Fabio Gallo: si concretizza il programma elettorale che abbiamo condiviso eleggendo Franz Caruso sindaco di Cosenza.

La riapertura di via Riccardo Misasi ed il ripristino del senso unico di piazza Bilotti sono tra i punti che abbiamo...

Provincia di Cosenza: Succurro cancella la graduatoria e Vittorio Pecoraro si affida alla magistratura. “Ingiusto danno” ai candidati risultati idonei

Appena insediatasi nelle vesti di Presidente della provincia di Cosenza (Centrodestra), Rosaria Succurro (che nomina - incredibile a credersi - il marito...