18.4 C
Rome
sabato, Giugno 19, 2021

Lettera a Silvio Berlusconi da chi lo ha sempre votato

Must read

Cosenza, i Popolari candidano il Movimento NOI alla guida della Città

https://youtu.be/7fcfSBJH3xA I Popolari sturziani hanno deciso e scenderanno in campo per le prossime amministrative di Cosenza previste...

#Recovery, Hahn: prima emissione oggi, per l’Ue momento storico

Bruxelles, 15 giu. (askanews) – “Possiamo essere lieti e orgogliosi di questa prima emissione di bond per finanziare ‘Next generation EU’. Questo...

Ue-Usa, Draghi: usacollaborazione di cui beneficeranno imprese Italia

Roma, 15 giu. (askanews) – “Con l’accordo di oggi Usa e Ue rafforzano la propria alleanza, consolidando...

Videomessaggio dei Giovani Popolari del Movimento NOI al Presidente Mario Draghi: venga in Calabria.

I giovani popolari del Movimento civico NOI, hanno inviato questa mattina un video messaggio al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi invitandolo a trascorrere...

Silvio Berlusconi - Il Parlamentare.IT

La nostra redazione ha pensato di pubblicare questa breve nota inviataci da una lettrice per dare voce a chi vorrebbe un’Italia emergente e solare come il sogno di una nuova Democrazia promessa nel 93, fece credere a tutti. Ovviamente il problema non è Silvio Berlusconi e basta. Ma poche righe tra milioni che animano le pagine dei giornali ogni giorno, ci aiutano a capire che l’esigenza prima deli cittadini è qualle di ritrovare l’Italia stessa con i suoi valori identitari veri.

Gentile Onorevole Palmieri un breve messaggio per “il Presidente Silvio Berlusconi”:

Caro Presidente, ti ho sempre votato e seguito perchè credevo negli ideali di libertà e giustizia da te evocati.
Ma devo dirti che secondo il mio punto di vista hai veramente esagerato! L’Italia è ridotta un paese che è l’ombra di se stesso! Non solo non hai mantenuto le promesse di un paese liberale ma non hai fatto altro che accumulare gaffe e creare malcontento tra il popolo che non è più sovrano.

Mi spiego meglio, Ministri incapaci, Sottosegretari inesistenti a parte qualcuno tra i quali l’onorevole Guido Crosetto serio e capace, servizi al paese nulli, nessun miglioramento sulla sanità, sulla scuola, nessun aiuto alle imprese e basta con la storia che risaniamo il paese anche Tremonti non sa più cosa fare.

Ti chiedo quindi una cortesia dimettiti e lascia il posto a persone, giovani e capaci che non abbiano nulla da prendere dallo Stato ma al contrario abbiano da dare e ridai l’onore ai cittadini di scegliersi “governati” che sappiano traghettare questo paese dalla disperazione alla speranza”.

Questo non è uno sfogo ma una semplice considerazione personale.

Con affetto una tua ex elettrice.

PS: ho inoltrato questa lettera anche all’on. Palmieri responsabile della Comunicazione su internet del Pdl con la mia e-mail personale onde evitare strumentalizzazioni.

A.d.R.

 

 

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Cosenza, i Popolari candidano il Movimento NOI alla guida della Città

https://youtu.be/7fcfSBJH3xA I Popolari sturziani hanno deciso e scenderanno in campo per le prossime amministrative di Cosenza previste...

#Recovery, Hahn: prima emissione oggi, per l’Ue momento storico

Bruxelles, 15 giu. (askanews) – “Possiamo essere lieti e orgogliosi di questa prima emissione di bond per finanziare ‘Next generation EU’. Questo...

Ue-Usa, Draghi: usacollaborazione di cui beneficeranno imprese Italia

Roma, 15 giu. (askanews) – “Con l’accordo di oggi Usa e Ue rafforzano la propria alleanza, consolidando...

Videomessaggio dei Giovani Popolari del Movimento NOI al Presidente Mario Draghi: venga in Calabria.

I giovani popolari del Movimento civico NOI, hanno inviato questa mattina un video messaggio al Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi invitandolo a trascorrere...

Movimento NOI, Sanità in Calabria: quando si dice che al peggio non c’è fine

Di Fabio Gallo - Portavoce nazionale Movimento NOI/ Il caso sanità della Calabria ha superato l'inverosimile. L'emergenza Covid...