-3.4 C
Rome
domenica, Novembre 28, 2021

Donne di oggi più grasse di ieri

Must read

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...

Le donne di oggi sono più grasse rispetto agli anni Cinquanta perché fanno meno lavori di casa: questo il sorprendente risultato di uno studio riportato sui media britannici (il Daily Mirror ironizza: «e condotto probabilmente da uomini»). Collegato al Giubileo di Diamanti della Regina Elisabetta (celebre da giovane per il suo ‘vitino di vespà) e sponsorizzato da Saga, un provider di servizi per ultracinquantenni, la ricerca afferma che nel 1952, quando la sovrana salì al trono, il punto vita di una donna media in Gran Bretagna era di 63 centimetri, mantenuto anche grazie a intensi lavori domestici in cui bruciava in media un mille calorie al giorno.

Le sue epigone più rilassate nel 2012 hanno una circonferenza vita media di 78 centimetri: tutta colpa degli elettrodomestici che hanno ridotto tempi e sforzi nel tenere in ordine la casa. Lo studio è stato condotto su ottomila soggetti. Anche le diete hanno contribuito all’ingrassamento della popolazione femminile del Regno: nel 1952 erano ancora in vigore i razionamenti alimentari e la media di calorie consumate al giorno era di 1.818, aumentate oggi a 2.178.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...

Prosecco: De Castro-Dorfmann, no a falso made in Croazia.

“Non possiamo tollerare che la denominazione protetta “Prosecco”, una delle più emblematiche a livello Ue, diventi oggetto di imitazioni e abusi, in...