30.1 C
Rome
giovedì, Giugno 20, 2024

Siria, Giornata del Mediterraneo contro balcanizzazione della Regione

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

fidem - Festival delle Idee Euro Mediterranee
fidem – Festival delle Idee Euro Mediterranee

E’ paradossale dirlo ma la Giornata del Mediterraneo si celebra mentre in Siria esplodono le bombe chimiche che uccidono migliaia di civili e di bambini. Ormai è chiaro che la Siria verrà balcanizzata con la complicità di Qatar, Stati Uniti, Turchia e Lega Araba, Fratelli Musulmani compresi.

FIDEM PER L’INFANZIA
L’associazione FIDEM dice NO a questo barbaro processo di balcanizzazione coatta e lancia un allarme per la pace con “Senza parole”, un video realizzato per strada per ricordare quanto accade nel Mediterraneo e in Siria e riaffermare l’importanza della partecipazione. Il video precede la missione internazionale organizzata da FIDEM per donare ai piccoli profughi siriani in fuga tutine e scarpe contro il freddo.

La strage degli innocenti nella guerra in Siria
La strage degli innocenti nella guerra in Siria

Se i precari italiani sono vittime inermi di una politica che ha girato loro le spalle, i bambini siriani sono vittime innocenti di una guerra senza scrupoli di cui troppi fin’ora si sono dimenticati o hanno finto di dimenticare.
“Uniti ce la possiamo fare”, dichiara Manuela Vena, presidente di FIDEM.  

“SENZA PAROLE” – LINK VIDEO YOU TUBE
  http://youtu.be/iKJPj5TofyM

VEDIAMO DI CONOSCERE “SENZA PAROLE”: IL VIDEO REALIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE FIDEM
La nuova campagna sociale promossa dall’Associazione culturale FIDEM prende le mosse dall’ultimo lavoro di Daniele Silvestri che, al fine di sostenere la partecipazione alla vita pubblica da parte dei singoli cittadini, spesso semplici destinatari delle decisioni di pubblico interesse, porta per la prima volta sul Teatro dell’Ariston, il LIS la lingua italiana dei segni. Il brano inedito di Silvestri, dal titolo emblematico “A bocca chiusa” vuole essere una protesta poetica contro qualunque limitazione alla libertà d’espressione che forse, vista la rumorosità che contraddistingue molte azioni di protesta, diventa realmente trasgressiva quando è silenziosa, quando oppone all’imposizione, il dialogo, per sua natura, non ostico. Il testo audiovisivo prodotto e realizzato dallo staff del FIDEM FESTIVAL, è liberamente tratto dal video di Silvestri e, rievocando la frase che sostanzia il senso della canzone suggerisce a ognuno di sentirsi parte di una collettività solidale: “Guarda quanta gente c’è che sa rispondere dopo di me a bocca chiusa”.

Siria: la strage degli innocenti
Siria: la strage degli innocenti

“Senza parole”, il video realizzato dall’Associazione FIDEM,  ha il volto degli amici che hanno voluto celebrare il 21 marzo GIORNATA DEL MEDITERRANEO ricordando che c’è solo un mare tra noi e la guerra e questo mare unisce, non divide. Facendosi portavoce della società civile italiana che in continuità con la propria Costituzione “ripudia la guerra”, il Festival delle Idee Euro-Mediterranee continua a sostanziare il dialogo tra le due Sponde del Mediterraneo avviato nel 2009 e animato di anno in anno da molteplici iniziative.

Vista l’emergenza umanitaria che si consuma in SIRIA il 21 marzo 2013 è celebrato in silenzio, ma con passione, e i protagonisti sono i singoli, che con la propria energia, sostanziano quell’anelito naturale che spinge l’uomo verso la pace e la condivisone. Tutti gli eventi previsti per la IV edizione del FIDEM FESTIVAL sono rimandati in autunno, dopo la visita ai campi di cooperazione internazionale sul confine turco prevista per il prossimo maggio, finalizzata a consegnare i vestiti dei bimbi italiani ai vicini meno fortunati, contribuendo a porre le basi per un futuro che abbia solide radici nell’apprendimento della solidarietà e della non violenza. Ma questa è un’altra storia

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...