22.4 C
Rome
martedì, Luglio 16, 2024

Se mangi in ufficio produci di più?

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Chi mangia in ufficio produce di più ma diventa più triste
Chi mangia in ufficio produce di più ma diventa più triste

Chi mangia alla scrivania è più produttivo il pomeriggio rispetto a chi esce fuori dall’ufficio per pranzo. Questo risultato, che renderà tristi molti lavoratori, è frutto di una ricerca condotta dagli scienziati teutonici della berlinese Humboldt University e pubblicata su Public Library of Science One.

Minore attenzione – Il personale che trascorreva un’ora fuori al ristorante con gli amici ritornava al posto di lavoro meno concentrato e sveglio. Avevano funzioni cerebrali ridotte, con difficoltà a compiere quanto richiesto e facevano errori. Al contrario, coloro che avevano mangiato sulla scrivania erano più in forma mentalmente.

D’altro canto, coloro che avevano lasciato il luogo di lavoro per il pranzo ritornavano più rilassati e allegri. I ricercatori hanno affermato: “Concludiamo che il pasto al ristorante – ma non quello in ufficio – sembra essere riposante e riduce i processi di controllo cognitivo per un certo periodo”.

Non tutto il male viene per nuocere – Gli esperti precisano: “Un controllo cognitivo ridotto è uno svantaggio quando viene richiesta un’attenzione su errori dettagliati come in un laboratorio, nel lavoro in fabbrica o nei calcoli numerici. In altre situazioni, può essere vantaggioso. Come quando serve la creatività”.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...