10 C
Rome
mercoledì, Aprile 24, 2024

Anonymous attacca Governatore della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti.

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

anonymous-giuseppe-scopelliti
Anonymous attacca Governatore della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti

COSENZA – Anonymous all’attacco del Governatore della Regione Calabria Giuseppe Scopelliti. Secondo un comunicato diffuso su Internet, la rete di hacker avrebbe infettato e violato i computer dell’amministrazione regionale calabrese carpendo i dati sensibili per darli alla popolazione. Il comunicato, apparso in rete nelle prime ore di questa mattina, è accompagnato da una serie di gallery con pdf e documenti sensibili che secondo il comunicato degli hacker sarebbero stati carpiti dalla posta del governatore Scopelliti.

Il comunicato diffuso in rete è molto duro: “Quello che presentiamo oggi è il primo di una serie di documenti trafugati sui politici regionali italiani. Poiché non siamo affatto soddisfatti delle politiche di molti governi, specialmente quando arrivano a proteggere mafia, corruzioni e bancarotte finanziarie, abbiamo infettato la maggior parte die personal computer degli amministratori regionali, soprattutto presidenti di Calabria, Lombardia, Toscana, Sicilia, Campania e Puglia”. Il primo leak, quello diffuso stamattina, sarebbe quello con i documenti sensibili di Giuseppe Scopelliti: “la stessa cosa – promette il gruppo di Anonymous – verrà fatta con gli altri presidenti con una serie di leak seguenti”.

Tra gli screenshot ed i documenti diffusi c’è anche uno screenshot della casella mail del governatore, alla quale accede anche tramite il cellulare, allo scopo “di farvi leggere le mail e il contenuto”. “Questo è solo l’inizio – conclude il comunicato – gli italiani hanno il diritto di sapere in cosa i governi sono coinvolti”. La firma è la solita: “We are Anonymous, we are legion, we do not forgive, we do not forget. Expect Us”. Il Quotidiano della Calabria

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...