23.2 C
Rome
martedì, Maggio 21, 2024

A Santo Stefano d’Aspromonte un grave sfregio rivolto all’Antimafia.

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

santo-stefano-d'Aspromonte
Sfregio rivolto alla cultura Antimafia a Santo Stefano d’Aspromonte

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Antimafia/

Calabria – Un gravissimo gesto contro la cultura della legalità è stato compiuto in Calabria, a Santo Stefano d’Aspromonte. A denunciarlo è il Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti” presieduto da Adriana Musella. Il grave atto di barbarie è stato compiuto nella notte all’interno dell’Istituto scolastico di Santo Stefano d’Aspromonte ai danni della stele intitolata ai giudici antimafia Falcone, Borsellino, Scopelliti.

Adriana Musella-GerberaGialla-Antimafia
Adriana Musella Presidente del Coordinamento Nazionale Antimafia “Riferimenti” con il Presidente del Senato Pietro Grasso

“La stele era stata inaugurata lo scorso 23 maggio dalla passata amministrazione comunale, nell’aniversario della strage di Capaci – ha affermato Adriana Musella – e l’atto perpetrato in sfregio alla memoria e al valore dell’impegno antimafia deve ritenersi ancor più grave perché consumato all’interno di un istituto scolastico.

Adriana Musella - Nicola Gratteri
Adriana Musella – Nicola Gratteri

Il Coordinamento “Riferimenti” ha segnalato alle autorità competenti uno strano clima che si respira nella cittadina aspromontana dove nello spazio di pochi mesi la comunità di recupero Exodus viene sfrattata dalla nuova Amministrazione comunale dopo ben 25 anni ,parte dei consiglieri comunali è dimissionaria e una stele alla memoria antimafia del nostro Paese distrutta all’interno di un plesso scolastico .

Alla luce di tutto ciò il Coordinamento chiede un attenta verifica del risultato elettorale.

 www.riferimenti.org

LEGGI ANCHE:
http://www.ilparlamentare.it/2015/08/riferimenti-da-reggio-calabria-denuncia-monopolio-su-beni-confiscati-alla-mafia/

http://www.ilparlamentare.it/2015/09/terra-e-agricoltura-per-rompere-la-catena-della-morte-sociale-nicola-gratteri-con-adriana-musella-per-exodus/

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...