8.5 C
Rome
giovedì, Maggio 6, 2021

Gabriele Del Grande: sto bene ma sono vittima di violenza istituzionale

Must read

Don Carlo De Cardona: i Cattolici Cosentini ricordano il suo impegno

La Città di Cosenza ricorda Don Carlo De Cardona, sacerdote nato a Morano Calabro il 4 maggio 1871, è stato l'apostolo della...

Movimento NOI: siamo chiamati a rendere efficace la politica

di Fabio Gallo/ "La Democrazia in Calabria e da oggi in Sicilia, si declina con il nome del...

Covid19, Scuola e Famiglia. SI DAD e NO DAD a confronto.

La Scuola sta cambiando e si avvia verso il futuro nel quale la didattica digitale ha il suo peso. Ne parliamo, insieme....

Nel Movimento NOI i “Popolari” di Sturzo e Toniolo coerenti nelle scelte

La Redazione/ I Popolari hanno una nuova bandiera e un nuovo simbolo di cui è stato fatto dono...

Gabriele Del Grande
Gabriele Del Grande

E’ rientrato in Italia e sta bene Gabriele Del Grande, il giornalista, blogger e regista toscano fermato lo scorso 9 aprile in Turchia e rilasciato oggi. “Sto bene, la più grande difficoltà è stata la privazione della libertà. Nessuno mi ha mancato di rispetto o mostrato violenza” ha detto ai giornalisti al suo rientro all’aeroporto di Bologna.

“Sono stato vittima di una violenza istituzionale. Considero illegale quello che mi è successo. Non mi è stato torto nessun capello, non ho ricevuto alcun tipo di violenza fisica”, ha detto Del Grande, dopo avere abbracciato i familiari.

Il giornalista italiano, accolto dal ministro degli Esteri Angelino Alfano, ha detto di essere stato interrogato da “uomini in borghese” che gli hanno rivolto domande sul suo lavoro. Del Grande ha inoltre rivolto un pensiero a tutti “i giornalisti in arresto in Turchia e in altri Paesi” ed ha ringraziato, le istituzioni, il ministro Alfano e la rete diplomatica, la società civile italiana e le autorità turche per la soluzione del caso. “Adesso, dopo giorni di sciopero della fame, vado a mangiare”, ha detto sorridendo. Fonte ASCA

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Don Carlo De Cardona: i Cattolici Cosentini ricordano il suo impegno

La Città di Cosenza ricorda Don Carlo De Cardona, sacerdote nato a Morano Calabro il 4 maggio 1871, è stato l'apostolo della...

Movimento NOI: siamo chiamati a rendere efficace la politica

di Fabio Gallo/ "La Democrazia in Calabria e da oggi in Sicilia, si declina con il nome del...

Covid19, Scuola e Famiglia. SI DAD e NO DAD a confronto.

La Scuola sta cambiando e si avvia verso il futuro nel quale la didattica digitale ha il suo peso. Ne parliamo, insieme....

Nel Movimento NOI i “Popolari” di Sturzo e Toniolo coerenti nelle scelte

La Redazione/ I Popolari hanno una nuova bandiera e un nuovo simbolo di cui è stato fatto dono...

NOI Donne: dibattito sul tema “il Senso di responsabilità. Sanità e gestione Vaccini”.

Webinar interregionale del Movimento NOI dedicato alle Donne sul tema portante del "Senso di Responsabilità" nel campo della Sanità e della Gestione...