7.9 C
Rome
giovedì, Maggio 6, 2021

Crollo ponte Genova, Conte: “Non lasciamo sola la città, adesso bisogna fare in fretta. Subito una casa agli sfollati”.

Must read

Don Carlo De Cardona: i Cattolici Cosentini ricordano il suo impegno

La Città di Cosenza ricorda Don Carlo De Cardona, sacerdote nato a Morano Calabro il 4 maggio 1871, è stato l'apostolo della...

Movimento NOI: siamo chiamati a rendere efficace la politica

di Fabio Gallo/ "La Democrazia in Calabria e da oggi in Sicilia, si declina con il nome del...

Covid19, Scuola e Famiglia. SI DAD e NO DAD a confronto.

La Scuola sta cambiando e si avvia verso il futuro nel quale la didattica digitale ha il suo peso. Ne parliamo, insieme....

Nel Movimento NOI i “Popolari” di Sturzo e Toniolo coerenti nelle scelte

La Redazione/ I Popolari hanno una nuova bandiera e un nuovo simbolo di cui è stato fatto dono...

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

GENOVA – “Come abbiamo detto il Governo è con Genova e con i genovesi e non solo a parole, ma con gesti concreti”. Lo scrive su Facebook il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Nell’immediatezza del crollo del ponte Morandi  – ha aggiunto – avevamo stanziato 5 milioni di euro per gestire lo stato di emergenza e ieri il Consiglio dei Ministri ha stanziato altri 28 milioni e 470 mila euro”.

“Soldi che – ha aggiunto il premier – come richiesto e quantificato dalla Regione Liguria, serviranno per realizzare gli interventi urgenti per la viabilità alternativa, per potenziare il sistema dei trasporti e per individuare sistemazioni abitative per i tanti nuclei familiari che hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni considerate a rischio. Il Governo ha messo a disposizione i fondi necessari, ma adesso pretendiamo che si faccia in fretta e che sia data una dimora a queste persone”. “Abbiamo fatto tanto, stiamo facendo tanto e faremo ancora tanto altro. Non lasciamo sola Genova”.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Don Carlo De Cardona: i Cattolici Cosentini ricordano il suo impegno

La Città di Cosenza ricorda Don Carlo De Cardona, sacerdote nato a Morano Calabro il 4 maggio 1871, è stato l'apostolo della...

Movimento NOI: siamo chiamati a rendere efficace la politica

di Fabio Gallo/ "La Democrazia in Calabria e da oggi in Sicilia, si declina con il nome del...

Covid19, Scuola e Famiglia. SI DAD e NO DAD a confronto.

La Scuola sta cambiando e si avvia verso il futuro nel quale la didattica digitale ha il suo peso. Ne parliamo, insieme....

Nel Movimento NOI i “Popolari” di Sturzo e Toniolo coerenti nelle scelte

La Redazione/ I Popolari hanno una nuova bandiera e un nuovo simbolo di cui è stato fatto dono...

NOI Donne: dibattito sul tema “il Senso di responsabilità. Sanità e gestione Vaccini”.

Webinar interregionale del Movimento NOI dedicato alle Donne sul tema portante del "Senso di Responsabilità" nel campo della Sanità e della Gestione...