18.8 C
Rome
sabato, Settembre 18, 2021

Calabria: il “miracolo” di Carlo Tansi nel caos delle regionali

Must read

Dal Movimento NOI nuovo appello al Capo dello Stato. Fermate la Campagna elettorale in Calabria

Nell'ambito delle sue attività istituzionali il Movimento civico NOI, facendosi carico delle istanze di cittadini e associazioni, ha inoltrato una seconda missiva al Capo...

La carica dei 101 di Saccomanno travolge (e bonifica) la Lega in Calabria.

La redazione/ Quando Matteo Salvini approdò nel cinema teatro Morelli di Cosenza in occasione delle scorse regionali, aveva...

Disastro ambientale e umanitario in Calabria. Movimento NOI a Mattarella: rinviare elezioni. Priorità è salute e sicurezza dei cittadini.

a cura della Redazione/ Questa mattina 13 agosto 2021 i Popolari del Movimento civico NOI hanno scritto al Capo dello...

Pronto Soccorso di Cosenza nel Caos e la Consulta boccia Commissari e Governo.

Il 9 marzo 2020 ha segnato l’inizio dell’incubo chiamato Covid19 che da una parte ha profondamente turbato il nostro Paese inginocchiando famiglia...
Fabiohttp://www.fabiogallo.info
Classe 60, esperto di gestione della conoscenza e media digitali. Ha fondato la Città della Pace. Cura i Rapporti Istituzionali della Fondazione Culturale "Paolo di Tarso". Esperto dell'ITS IOTA Istituto di Alta Formazione per il Turismo e l'Ospitalità allargata della Puglia. Fondatore del Digital Cultural Heritage Museum dedicato al Patrimonio culturale italiano in chiave visuale. Fondatore e Direttore Editoriale delle Testate Giornalistiche del Gruppo ComunicareITALIA. Portavoce del Movimento Sturziano NOI. Dispone di elevate competenze tecniche multidisciplinari, pensiero organizzativo ed innovativo, coniugato a forte pragmatismo logico, a spiccate doti comunicative, alla gestione di progetti e compiti complessi, con elevata capacità d’analisi e di ascolto. Forte propensione al lavoro in gruppo, in cui nel ruolo di teamleader presta attenzione allo stato motivazionale ed alla sua compattezza. Visita il Blog: www.fabiogallo.info

carlo tansi, regionali calabria
Il candidato Presidente della Regionale Calabria Carlo Tansi nel corso della presentazione del suo programma a Rende (CS)

La redazione/

La Calabria è l’immagine speculativa del grande caos politico che si vive in Parlamento. Per la prima volta, si respira un’atmosfera di insofferenza grave verso i partiti che hanno prodotto danni ritenuti irreversibili a breve e medio termine, causati da una classe politica che dal 2000 ad oggi ha prodotto la partenza di due milioni di Cittadini.

Il candidato Presidente della Regionale Calabria Carlo Tansi
Il candidato Presidente della Regionale Calabria Carlo Tansi

Questo disappunto sta prendendo la forma di una candidatura, quella del Geologo Carlo Tansi la cui notorietà è salita alle stelle quando nei momenti di massima crisi della Calabria colpita da alluvioni, non solo ha risolto i problemi in brevissimo tempo, ma non ha esitato a denunciare dagli studi televisivi nazionali, le speculazioni che ha scoperto nel mondo della Protezione Civile, di cui è stato responsabile. I suoi incontri di candidato Presidente della Regione Calabria sono sempre gremiti di cittadini e ad oggi, è l’unico che ha un vero programma “sostenibile” che sta convincendo anche i cinici, perché colma il vuoto strategico creato dalla politica regionale della Calabria nell’ultimo decennio.

In Calabria si voterà a Gennaio e Forza Italia, ad oggi, non ha fatto il nome del suo candidato per la coalizione di Centrodestra. Spetta infatti a FI formularlo. Solo da poche ore, invece, si conosce il candidato del PD, l’imprenditore Pippo Callipo, noto e stimato industriale del tonno in Calabria che in un primo momento sembrava essere candidato del M5S. Una scelta che spacca il potentato del PD senza rotta, che si è riconosciuto sino ad oggi nell’ex Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio deciso a non mollare e a presentarsi, se il caso, da solo. Ma il PD ha subito una ulteriore divisione dovuta all’adesione di molti a “Italia Viva”, il partito che Renzi ha fondato il 18 Settembre 2019. Anche il fronte M5S in Calabria è nel caos. Solo dopo poche ore dall’avere candidato il docente Unical Francesco Aiello, gli attivisti locali affermano tramite Facebook che non sarebbe stato votato attraverso il Rousseau. Conferma di una situazione che finisce per mancare di rispetto ai calabresi.

Ma la situazione politica in Calabria è davvero complessa anche a causa delle numerose inchieste giudiziarie a cura della Procura Antimafia di Catanzaro e non solo, che hanno travolto numerosi politici e tra  essi proprio il Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio (PD) e l’Architetto Mario Occhiuto Sindaco di Cosenza (FI) ai quali le rispettive coalizioni hanno chiesto un passo indietro, nonostante la loro protervia nel volersi autocandidare. Inchieste che pesano per la gravità delle accuse che, se pur in un ovvio e convinto clima di garantismo, lasciano presagire un futuro nelle aule di Giustizia.

Motivo per cui i calabresi stanno guardando con vivo interesse a quello che auspicano essere “Il Miracolo Tansi”, desiderosi di svoltare pagina.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Dal Movimento NOI nuovo appello al Capo dello Stato. Fermate la Campagna elettorale in Calabria

Nell'ambito delle sue attività istituzionali il Movimento civico NOI, facendosi carico delle istanze di cittadini e associazioni, ha inoltrato una seconda missiva al Capo...

La carica dei 101 di Saccomanno travolge (e bonifica) la Lega in Calabria.

La redazione/ Quando Matteo Salvini approdò nel cinema teatro Morelli di Cosenza in occasione delle scorse regionali, aveva...

Disastro ambientale e umanitario in Calabria. Movimento NOI a Mattarella: rinviare elezioni. Priorità è salute e sicurezza dei cittadini.

a cura della Redazione/ Questa mattina 13 agosto 2021 i Popolari del Movimento civico NOI hanno scritto al Capo dello...

Pronto Soccorso di Cosenza nel Caos e la Consulta boccia Commissari e Governo.

Il 9 marzo 2020 ha segnato l’inizio dell’incubo chiamato Covid19 che da una parte ha profondamente turbato il nostro Paese inginocchiando famiglia...

Sanità, la Consulta boccia tutti. Ora, via i Commissari e provveda il Governo al ripristino della Sanità pubblica.

I popolari del Movimento civico NOI manifestano soddisfazione per quanto sancito dalla Corte Costituzionale. La Consulta ha stabilito che è incostituzionale non avere...