22.4 C
Rome
sabato, Giugno 22, 2024

Visita Mattarella a Trieste, tre gli appuntamenti

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

La giornata prevede tre appuntamenti, il primo alle ore 10.15 al Palazzo del Governo, per il trasferimento dell’edificio già Narodni dom dall’Università degli Studi di Trieste alla Fondazione Narodni dom.

Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella
Il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella

Subito dopo il Capo dello Stato si trasferirà all’Università degli studi, per la Cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2021/2022, in occasione del 98/o anno dalla fondazione. L’evento è previsto alle ore 11.00, al Campus di Piazzale Europa e sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube dell’Ateneo. Interverranno il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, il Presidente della Regione, Massimiliano Fedriga, il Rettore Roberto Di Lenardo, che leggerà una relazione, un rappresentante degli studenti e uno del personale amministrativo. La prolusione della professoressa Sara Renata Francesca Marceglia concluderà la cerimonia.
    Il Capo dello Stato, alle 12.20, farà inoltre una visita all’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona – ITIS, ente pubblico autonomo, moderno centro di servizi dove gli anziani possono trovare servizi legati alla loro età con diversi livelli essenziali di assistenza. All’ Itis risiedono fino a 411 anziani e vi lavorano 500 operatori tra dipendenti aziendali e di due cooperative sociali. Il Presidente Mattarella incontrerà nell’auditorium, alcuni ospiti ed operatori.
    L’Azienda è stata giudicata recentemente per qualità dei servizi e degli spazi la seconda miglior struttura per anziani europea.
    Nell’ edificio ha sede una facoltà dell’Università e un’importante pinacoteca di opere classiche e contemporanee, e vi si organizza una rassegna cinematografica con film sul tema dell’età avanzata. (ANSA).

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...