-1.9 C
Rome
domenica, Novembre 28, 2021

Carlo Guccione: “Rischio sismico, la Calabria ha molte risorse ma non riesce a spenderle”.

Must read

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...

carlo-guccione-commissoriamento regione su rifiuti
Il Consigliere regionale della Calabria Carlo Guccione

“Sono allarmanti i dati riportati nella risposta dell’assessorato ai Lavori pubblici della Regione Calabria alla nostra interrogazione sul mancato utilizzo delle risorse previste dalla legge n° 77 del 2009 (Legge Abruzzo), varata dal Governo nazionale dopo il sisma che ha colpito l’Aquila. Sono dati che dimostrano come la Calabria, dal 2011, pur avendo molte risorse disponibili, non è in grado di utilizzarle e spenderle. Dal 2011 ad oggi, oltre sei anni, su 152 edifici pubblici finanziati risultano completati solo 19. Invece, in relazione agli interventi sugli edifici privati, a fronte di 33 milioni di euro dal 2011 al 2016 di risorse disponibili, sono stati utilizzati 579.581,00 euro. Si tratta di soli 40 interventi ultimati rispetto a 16.488 domande pervenute per gli anni 2011, 2012, 2013 e 2014. E per il biennio 2015-2016 ancora non sono state comunicate dalla Regione Calabria le domande presentate dai cittadini”. E’ quanto afferma Carlo Guccione, consigliere regionale del Partito democratico. “Un quadro desolante – sottolinea Carlo Guccione – di una regione che è considerata dalla Protezione civile ad alto rischio sismico. La Calabria dispone di risorse importanti, ma non riesce a spenderle, perché in preda a un intreccio di inefficienza burocratica e cattiva politica. Nella nostra interrogazione avevamo chiesto pure quali misure urgenti si intendessero adottare per sbloccare  tale situazione che si trascina ormai da oltre sei anni, ma nessuna proposta concreta è stata formulata, quasi come se si volesse perpetuare all’infinito questo stato di cose”.

Fonte: Ufficio Stampa Carlo Guccione

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

CIS Centro Storico di Cosenza: presentate denunce presso diverse Procure della Repubblica

La Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” unitamente a diversi soggetti professionali chiamati a redigere progetti mirati alla...

Franz Caruso Sindaco di Cosenza. Adamo: vittoria frutto di “ingegneria politica”

di Fabio Gallo/ Le Amministrative di Cosenza sono state combattute fino all'ultimo voto disponibile nella Valle del Crati...

Cultura e Beni Culturali, successo per il Centro di Alta Competenza CONNESSIONI di Cosenza

A cura del direttore Viviana Normando/ Nel cuore della Città Storica di Cosenza abbandonata all'incuria della politica e del tempo che l'hanno desertificata, è sorto "un...

Sui prezzi dell’energia l’Europa si divide.

Il Consiglio straordinario dei ministri dell'Energia, riunito a Lussemburgo per portare sul concreto le azioni contro il caro bollette, si è chiuso con...

Prosecco: De Castro-Dorfmann, no a falso made in Croazia.

“Non possiamo tollerare che la denominazione protetta “Prosecco”, una delle più emblematiche a livello Ue, diventi oggetto di imitazioni e abusi, in...