31.2 C
Rome
mercoledì, Maggio 22, 2024

Roma, Tavolo tecnico centro storico di Cosenza

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

nicola morra, alberto bonisoli, cosenza, città storia, antimafia
Da Sx: Il Ministro Dei Beni Culturali Alberto Bonisoli – Il Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia Nicola Morra

Come investire al meglio i 90 milioni di euro a disposizione del MIBAC nel centro storico di Cosenza è stato l’oggetto del confronto avviato tra i presenti e il Ministro Bonisoli.

Il Ministro ha dimostrato di riuscire a portare innovazione in politica, invitando a discutere del futuro della città storica di Cosenza non solo le Istituzioni ma cittadini, associazioni ed il Cnr per proporre progetti di rinascita e sviluppo del centro storico.

Il tavolo, apprezzato da tutti i presenti che hanno ringraziato il Ministro per l’invito e la disponibilità per la riunione, è durato più di due ore.

Bonisoli nel suo intervento ha compreso perfettamente quale sia la volontà di tutti: la valorizzazione della città vecchia attraverso progetti innovativi che coinvolgano Istituzioni, Università, centri di ricerca, associazioni e fondazioni.

I 90 milioni saranno spesi per risanare il centro storico e farlo rivivere attraverso progetti che, qualora approvati, sappiano “camminare con le proprie gambe”. Non verranno finanziati sterili e sporadici interventi di ristrutturazione edilizia.

Uno dei temi toccati al tavolo romano riguarda la sicurezza che tutti i cittadini chiedono, sarà, ovviamente, responsabilità delle figure istituzionali preposte alla tutela ed alla salvaguardia dei cittadini per far divenire il centro storico un posto dove innovazione e cultura contamineranno tutta la città.

Bonisoli ha chiesto al Prefetto di organizzare un tavolo tecnico per lunedì 18 febbraio in cui i soggetti saranno riconvocati per discutere concretamente dei progetti che potranno essere messi in cantiere prima possibile per la rinascita del centro storico cosentino.

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...