26.3 C
Rome
martedì, Giugno 25, 2024

Calabria: Carlo Tansi sottoscrive l’impegno per l’attuazione della “Laudato Sì” di Papa Francesco. Si concretizza il “Nuovo Umanesimo” nell’azione politica.

Must read

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

movimento-noi-cattolici

a cura della Redazione/

La Regione Calabria sembra essere un test di transumanza dei politici che da sinistra vanno a destra e da destra alla sinistra, facendo crollare ogni ideale politico e ogni virtù che li reggeva alti a simbolo della democrazia. In calabria prevale la logica dell’IO e così nel centro destra capitanato da Iole Santelli entrano coloro i quali sono stati i capisaldi della gestione fallimentare dell’ex presidente Gerardo Mario Oliverio. Ma accade anche il contrario e nel PD capitanato dall’industriale del tonno Pippo Callipo accadono cose simili che rappresentano l’eccezione che conferma la regola. Il Movimento 5 Stelle, dal canto suo, vede candidato il prof. Francesco Aiello che tende al PD e divide la base dello stesso Movimento che delude per la poca chiarezza anche gli stessi attivisti che, non mancano di polemizzare sui Social. A poche settimane dal giorno 26 gennaio, data nella quale si terranno le elezioni regionali, nessuno dei candidati, tranne Carlo Tansi, ha un programma. I Calabresi rischiano grosso poichè gira e rigira gli elementi sono gli stessi e i risultati non potranno cambiare. E’ definito il “Miracolo Tansi” e la Gazzetta del Sud proprio ieri giorno 29 dicembre ha definito i Calabresi che vogliono portarlo alla Presidenza della Regione Calabria un “Esercito”. Un titolo del noto quotidiano che fa chiaramente comprendere la voglia dei calabresi di vedere attuata una Politica rivolta al Bene Comune. Con lui si schierano anche i Cattolici Sturziani, quelli autentici del Movimento NOI.

gazzetta del sud su carlo tansiIl Movimento NOI, nato dall’invito rivolto ai cattolici da Papa Francesco di impegnarsi nella politica, ma in quella con la “P” maiuscola, porta i suoi frutti quando incontra la rivoluzionaria esigenza di guardare al nuovo mondo con occhi umani e cuore di carne. In pochi mesi, il Movimento NOI è diventato una realtà per il suo impegno culturale, sociale e politico che, grazie a Donne e Uomini di buona volontà, attua quella coscienza sturziana ancora così innovativa da poter cambiare le cose. E lo sta facendo in Calabria, la Regione più difficile d’Europa. Al fine di invitare i candidati alle Regionali della Calabria, le cui votazioni sono previste per il giorno 26 gennaio, il Movimento NOI con mani e menti ecumeniche ha formulato un Decalogo Etico che guarda a “Punti Cardine Obbliganti” finalizzati all’individuazione di Diritti e Doveri nel mondo civile e della politica. Ha invitato tutti alla sottoscrizione e sono numerosi i Cittadini che insieme ad Associazioni e Fondazioni lo stanno sottoscrivendo. Tra i candidati al Governo regionale della Calabria, il Geologo Carlo Tansi, notoriamente attento alle questioni ambientali, poichè già capo della Protezione Civile, ha liberamente scelto di sottoscriverlo. Questo gesto, rappresenta un fatto unico nella storia della politica calabrese e una sterzata molto forte che porta la politica dall’IO al NOI, da quella basata sull’egoismo e logiche di partito che hanno mal governato sino ad oggi, alla rivoluzione del Bene Comune. Qui a seguire il Comunicato Stampa relativo all’evento, che sarà anche promosso in diretta sui maggiori Social e discusso ampiamente su NOIRadio.eu e NOIMagazine.it

Don-Luigi-Sturzo-Movimento-NOI-Fabio-Gallo-Eleonora-Cadiero-Cardinale-De-Donatis-Papa-Francesco-politica
Il Portavoce del Movimento NOI Fabio Gallo consegna la maglia simbolo del Movimento al Vicario del Santo padre Cardinale Angelo De Donatis

Oggi 30 Dicembre 2019 a Cosenza, alle ore 17:00 nella segreteria sita in Via Panebianco 654 (di fronte piscina comunale), il candidato alla presidenza della Regione Calabria Carlo TANSI aderirà al Decalogo etico promosso dai cattolici sturziani del Movimento NOI. La cerimonia di sottoscrizione del documento che richiama l’individuo ad un serio “impegno per una riappropriazione responsabile della politica dei Diritti e dei Doveri”, è costituito da alcuni punti cardine obbliganti che richiamano contenuti dell’Enciclica “Laudato Sì” di Papa Francesco in termini di rispetto dell’Uomo e dell’Ambiente e la proposta di attuazione concreta nel programma elettorale e nella futura azione politica, di alcuni articoli della Costituzione Italiana alla base del sospirato “nuovo umanesimo”.

Il candidato Presidente della Regionale Calabria Carlo Tansi
Il candidato Presidente della Regionale Calabria Carlo Tansi

In particolar modo gli Art. 1, 4, 29, 31, 37, 51 perché possano costituire punti ispiratori del programma politico in maniera concreta. Dai Diritti della Donna, al lavoro, all’infanzia, alla salute, il documento rispecchia il programma del candidato Presidente Carlo Tansi, unico, tra l’altro, ad averlo presentato ai cittadini. 

Fabio Gallo Portavoce Nazionale Movimento NOI
Fabio Gallo Portavoce Nazionale Movimento NOI

“Se desideriamo per davvero cambiare le sorti della Calabria – ha affermato il portavoce del Movimento NOI Fabio Gallo – dobbiamo avere il coraggio di azioni in grado di determinare il cambiamento. Abbiamo sottoposto questo documento a tutto il mondo della politica calabrese, ma, ad oggi, solo Carlo Tansi ha deciso di aderivi tra i candidati alla Presidenza della Regione Calabria. Evidentemente, è l’unico in grado di produrre eventi di mutamento storici che partono dal basso in un mondo, quello della politica, che si ricicla continuamente trascinando l’intera società civile nel baratro”.

copertina patto fondativo Il documento già sottoscritto da numerosi cittadini, Fondazioni e Associazioni, partirà alla volta dei Vescovi calabresi e delle mani di Papa Francesco dal cui impulso nasce il Movimento NOI.

 

LEGGI QUI IL DECALOGO
http://movimentonoi.it/wp-content/uploads/2019/12/pattofondativo.pdf

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

A Cerisano il Movimento NOI si candida alla rinascita economica e culturale

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/ Si è tenuta a Cerisano la presentazione della candidatura del Movimento sturziano NOI alla guida della Città, in occasione...

Guerra Russo-Ucraina: oltre 50 mila soldati russi morti.

Cause della guerra:Le cause delle guerre possono essere molteplici: politico-militari, territoriali, economiche e religiose.La guerra tra Russia e Ucraina ha radici...

Fabio Gallo: il Movimento civico NOI con la preside Mariarosaria Russo, candidata a sindaco della città di Gioia Tauro.

A dare notizia che il Movimento civico NOI sarà al fianco della Preside Mariarosaria Russo candidata a Sindaco della Città di Gioia...

Castrolibero diventa sede del Polo per la digitalizzazione dei Beni Culturali e Librari

Giorno 18 marzo alle ore 11.00 presso la sede del Comune di Castrolibero si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del “Polo per la Digitalizzazione dei Beni...

Guerra in Ucraina: Adriana Musella scrive al Cardinale Zuppi

di Adriana Musella, già Presidente Coordinamento Nazionale antimafia/Carissimo Cardinale Carlo Maria Zuppi e Vescovi tutti, credo sia...