3.5 C
Rome
sabato, Dicembre 3, 2022

Adriana Musella: mai pensato di infangare il nome di S. Stefano d’Aspromonte

Must read

Marilyn Monroe moriva 60 anni fa. Era la diva delle dive

Evocata da Kim Kardashian, e' tornata a vivere in maggio al Gala del Met, mentre un ritratto...

Giuseppe Ciacco (PD): il nuovo Ospedale si farà a Cosenza.

Si è tenuto sabato 30 luglio a Cosenza il convegno del dedicato alla Sanità divenuta in Calabria...

Nancy Pelosi attesa a Taiwan, Usa-Cina mobilitano le forze armate

(askanews) – Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non rispondere con provocazioni militari all’attesa vista...

Pelosi a Taiwan: “Per la democrazia”. Pechino: ‘Provocazione’

(askanews) – La vista della delegazione del Congresso statunitense a Taiwan è in linea con l’impegno statunitense...

Adriana Musella - Nicola Gratteri
Adriana Musella – Nicola Gratteri

Redazione de ILPARLAMENTARE.IT/

Il Presidente del Coordinamento Antimafia “Riferimenti”  Adriana Musella ha rilasciato un nuovo comunicato in merito alla vicenda scaturita nella Cittadina di Santo Stefano d’Aspromonte ove ignoti hanno distrutto la targa commemorativa dei Giudici Falcone, Borsellino, Scopelliti:

“Bellissima, la dimostrazione data nella cittadina aspromontana – ha dichiarato Adriana Musella – in risposta al vile atto ai danni della stele che ricorda i magistrati antimafia. Così come anche quella degli artigiani che subito si sono adoperati per riparare il marmo andato in frantumi. Non possiamo che esserne felici. Abbiamo condannato l’episodio senza mezzi termini così come lo abbiamo fatto per Bagnara quando fu distrutta la targa commemorativa in ricordo di mio padre.

Non ho mai pensato di infangare il nome del Paese attribuendogli l’aggettivo qualificativo “mafiosi” né tanto meno mi sono espressa in questi termini. Chi vuole creare confusione potrebbe incorrere in ulteriori provvedimenti giudiziari, in quanto la calunnia non è ammessa, d’altra parte esistono, per fortuna, registrazioni agli atti. Dovunque esiste il bene e il male, altrimenti non esisterebbero inferno e paradiso. L’importante è prendere le distanze da alcune azioni. Lo strano clima cui mi riferisco è quello che regna in un certo ambito politico e sociale, e certo non credo faccia bene agli animi. Presiedo un Coordinamento Antimafia cui arrivano segnalazioni che è nostro dovere inoltrare a chi di competenza. Questo è accaduto per le recenti elezioni sia comunali che regionali… e non riguarda, purtroppo, un solo caso. Ma, certamente, non significa mettere sotto accusa i paesi interessati o la brava gente che vi abita.

Per tutto il resto e per dichiarazioni poco opportune ho dato mandato ai miei legali e la Giustizia farà il proprio corso. La RAI mi ha dato la possibilità di replicare alle parole del sindaco… e… una cosa e’ certa: non sono in confusione ma lucidissima… e, per quello che rappresento in questa regione e non solo, per la mia storia e quanto ho dato, esigo rispetto”.

 

- Advertisement -

More articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Latest article

Marilyn Monroe moriva 60 anni fa. Era la diva delle dive

Evocata da Kim Kardashian, e' tornata a vivere in maggio al Gala del Met, mentre un ritratto...

Giuseppe Ciacco (PD): il nuovo Ospedale si farà a Cosenza.

Si è tenuto sabato 30 luglio a Cosenza il convegno del dedicato alla Sanità divenuta in Calabria...

Nancy Pelosi attesa a Taiwan, Usa-Cina mobilitano le forze armate

(askanews) – Gli Stati Uniti hanno avvertito la Cina di non rispondere con provocazioni militari all’attesa vista...

Pelosi a Taiwan: “Per la democrazia”. Pechino: ‘Provocazione’

(askanews) – La vista della delegazione del Congresso statunitense a Taiwan è in linea con l’impegno statunitense...

Istituita la “Scorta Civica” per Nicola Gratteri. Venerdì il primo sit-in a Catanzaro.

È stata istituita la “Scorta Civica” per il procuratore Nicola Gratteri. L’idea nasce da gruppi di professionisti dei vari settori del vivere...